Arcana Domine
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.
Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti

L'eredità di Lady Mairi Warfer - Gatto

Andare in basso

L'eredità di Lady Mairi Warfer - Gatto Empty L'eredità di Lady Mairi Warfer - Gatto

Messaggio Da Sentrem il Ven Mag 03 2019, 20:07

Gatto se ne stava seduto davanti ad un grande tavolo, attendeva. Dopo qualche minuto entro nella stanza un uomo il quale gli disse:”incominciamo?”, Gatto gli rispose:”si, andiamo fino in fondo”. L’uomo prese un testo fra i vari documenti che aveva, lo apri e inizio a leggere.

“Tredicesimo giorno quarto mese 1318.

Mi chiamo Mairi Warfer,
secondogenita di Hildsvin Warfer e nipote del capocasata Kvasir Warfer.
Nata da Bathia, sorella minore di Aleck Warfer ed allieva di Nebra.
Custode dello spirito della civetta mistica.

Sto affidando a queste pagine tutte le mie conoscenze e il frutto delle mie ricerche in merito agli accadimenti delle terre del Ducato Nordrake.
Se qualcuno sta leggendo queste parole, io potrei non essere più in grado di proseguirle, quindi ti prego; sto affidando a te tutte le mie speranze.

Il ducato corre un gravissimo pericolo. Un male oscuro imperversa tra queste terre e finché ne avrò la forza, cercherò di comprendere fino a dove sono affondate le sue radici.
Non so chi sia mio amico o mio nemico, quindi rivelerò ciò che sto facendo solo a coloro cui mi avranno mostrato fiducia. Scriverò una lista di coloro che conoscono il contenuto di queste pagine. Se sarò tradita la sua colpevolezza sarà segnata.

Sto andando contro molti dei principi che difendo, ma non ho altra scelta. Voglio solo salvare la mia famiglia, proteggere la mia Tribù e il futuro di questa terra.

Non so fino a quando sarò in possesso delle mie facoltà mentali; sto scrivendo queste parole a seguito di un patto con una creatura arcana. Anche lei fa parte delle mie ricerche.
Prego gli spiriti di concedermi tempo per portare a termine il mio compito.
Ho paura, ho molta paura; ma non mi arrenderò. Tutto il dolore che abbiamo affrontato passerà. Nessuno sarà morto o dovrà morire invano.

Tu che ora stai leggendomi, ti prego, non permettere al male di vincere. Non permettere che la paura e l’odio prevalgano.
Salva il Ducato.
Salva ogni vita che puoi e proteggi la mia Tribù.
Arriva dove io non sono riuscita.
Confido in te.

Mairi Warfer
Negli spiriti la verità “

La lettura prosegui per diverse ore, con alcune pause e riflessioni, Gatto senza accorgersi si era alzato dalla sedia, camminava intorno alla stanza, mentre continuava ad ascoltare con attenzione.

Arrivati alla fine Gatto crollo sulla sedia, stravolto, fissava nel vuoto, il suo viso si contraeva mostrando diverse emozioni, ad un certo punto disse:” ho bisogno di una birra, mao!”, poco dopo entrò un nano, il quale disse:”Gatto, ho sentito che vuoi una birra, pensavo che dovessimo confrontarci su alcuni argomenti... ma sei fortunato!” Gli allungò un corno ricolmo di birra, Gatto prese il corno e bevve il suo contenuto tutto ad un fiato “Per Gùreg, ne avevi di sete vecchia canaglia, ne vuoi ancora?” Tuonò il nano, Gatto scosse la testa:”no, non adesso, ci sono alcune informazioni che vorrei condividere con te”, il volto del nano si fece serio, si sedette, e fece un cenno. Gatto si rivolse di nuovo all’umano, che ne non aveva proferito parola:”Ricominciamo.” e l’umano gli rispose:”Tutto?!?”, “Tutto.” gli rispose con voce ferma.

La lettura ripartì dall’inizio, ci furono diversi commenti, attimi di sgomento, il sole era ormai calato quando l’umano chiuse il tomo che stava leggendo. Il nano disse:”vado a prendere altra birra... e un po’ di carne secca...” e uscì dalla stanza. Gatto guardò l’uomo che aveva appena finito di leggere con uno sguardo che traspariva preoccupazione:”puoi andare, ne riparleremo in un secondo momento”. L’umano fece un cenno di assenso, raccolse le sue cose e se ne andò. Poco dopo rientrò il nano con un piatto di carne secca e due corni ricolmi di birra, posò il piatto sul tavolo e porse un corno a Gatto, bevvero entrambi una bella sorsata e poi Gatto gli disse:”Cosa ne pensi?” a quella domanda il nano gli rispose:”Niente sarà più come prima...”,”Già...” sospirò Gatto, il nano lo fissò con aria preoccupata:”Quindi ora cosa facciamo, capo sul campo?” Gatto gli rispose:”Niente di diverso da quanto previsto in precedenza, abbiamo solo qualche problemino in più... meow” il nano lo guardò sbalordito:”qualche problemino in più?!?” e poi esplose in una fragorosa risata. Gatto sorrise, lo guardò e disse;”spirito e sangue fratello, spirito e sangue... affronteremo anche questo, grandi difficoltà comportano anche grandi opportunità, avrei una richiesta però...” “dimmi tutto” tuonò il nano, Gatto fece un gran sospiro:”devo parlare subito con Fenrir...”, il viso del nano si fece improvvisamente serio e rispose: “vado subito a cercarlo”.

Gatto resto solo, alzo lo sguardo e disse:”Lady Mairi, non ti deluderò...”

Sentrem

Messaggi : 234
Data d'iscrizione : 11.02.14

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.