Arcana Domine
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.
Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti

Siamo andati a comandare la galassia (review Terra7)

Andare in basso

Siamo andati a comandare la galassia (review Terra7) Empty Siamo andati a comandare la galassia (review Terra7)

Messaggio Da Robur il Mar Ott 04 2016, 23:38

Siamo andati a comandare la galassia (review Terra7) 14567310
Terra 7, pianeta sistema capitale della galassia di Artesia, ha visto lo svolgersi dei drammatici eventi che hanno portato alla morte del vecchio arciduca e alla pacifica successione di suo figlio...

Questa la nostra avventura sabato 1° ottobre, presso la bellissima location del castello di Ragogna, San Daniele del Friuli, al larp Terra7 organizzato dalla associazione LaRete.  Sperando in un intervento da parte degli altri partecipanti, proverò a tirar qua le somme.

Anzitutto, evento bello, davvero intenso, gioco continuo e ritmo incalzante. Temevo fosse un evento di mere chiacchere, invece ha avuto la sua dose di azione, complotto e indagini.

Partiamo dal sistema di gioco, in pratica hanno riadattato l'ottimo regolamento di Terre Spezzate per Dracarys con qualche minima modifica. Niente cartellini e chiamate, apparte quelle di sicurezza e i famosi "vaci piano!" e "è tutto qui?".  I personaggi possono essere in salute, feriti o atterrati, i medici decidono se si sopravvive alle ferite, non c'è un vero e proprio tempo di coma, ci sono veleni e pozioni reali basati su bevande colorate e... ovviamente ci sono le regole sul sesso anche se credo che apparte il workshop nessuno le abbia usate (grazie al signor alex marcat per aver scelto di essere mio parte in ciò)

Setting fantascientifico minestrone, con un po' di space opera... ed è stato fottutamente fantastico poter parlare di temi di robotica, genetica, xenobiologia, astrofisica, cibernetica, guerra spaziale e bombardamenti orbitali in un larp! C'era abbastanza libertà sul setting, avevamo una base, cioè che l'umanità si era sparsa su 36 galassie e che ogni galassia era uno stato indipendente, la nostra era in guerra con una vicina.

Essendo una one shot i personaggi hanno potuto essere vari e soprattutto potenti. Vi era infatti sua nobilissa altezza l'arciduca capo della galassia e suo figlio, il capo delle forze armate della galassia, ma anche tanti avventurieri, popolani, famosi dottori, una diva intergalattica, la regina di un pianeta lontano, profeti e maghi. Insomma c'era veramente per tutti i gusti, spero la foto sopra renda un po' la nostra varietà.

Veniamo a me. Io era Miles Spikes, braccio destro del feld-marshal, cyborg dal cuore umano ma profondo transumanista. Di base avevo una scheda abbastanza lineare, molto spazio dedicato al bg e alla mia trasformazione in cyborg e obbiettivi abbastanza piatti- aiutare il feld marshal, vigilare sui vp, capire perchè non ero stato nominato capo sicurezza. Eppure il gioco ha preso pieghe impreviste, mi sono messo a fare indagini assieme a una giornalista e indagare su genocidi avvenuti decenni prima, ma forse la cosa più divertente è stata che ho difeso alla stregue l'arciduca dai vari assassini, salvo poi, capito che razza di tipo fosse, lasciare che qualcuno lo ammazzasse e insabbiare tutto.

Lo so, scrivendo è difficile cogliere l'emozione di un live e trasmetterla, ma davvero è stato un fantastico evento, fuori dal solito, che mi ha definitivamente convinto che bisogna organizzare scenari fuori dal solito

PS: sia lode al gatto pavone!
Robur
Robur

Messaggi : 799
Data d'iscrizione : 10.01.14
Località : Trieste

Foglio GDR
I miei personaggi: KUMA il divoratore di divoratori

Torna in alto Andare in basso

Siamo andati a comandare la galassia (review Terra7) Empty Re: Siamo andati a comandare la galassia (review Terra7)

Messaggio Da Lord_Khazard il Mer Ott 05 2016, 11:45

Lode lode al Gatto Pavone!

Veramente un bell'evento, c'erano molti giocatori al primo live eppure se la sono cavata egregiamente. Il setting lasciava molta libertà anche se, parere mio, su certe questioni era forse un po' fumoso.

belle le schede pg, anche se anche qui su alcune a volte c'era qualche incongruenza e qualche legame "monco", ma c'è da dire che lo staff era composto da 2 persone (anzi, una e mezza come ha detto uno degli organizzatori) e che ci sono stati un po' di pacchi dell'ultimo momento
Lord_Khazard
Lord_Khazard

Messaggi : 647
Data d'iscrizione : 24.12.13
Età : 36
Località : Udine

Foglio GDR
I miei personaggi: Cain Marshall

Torna in alto Andare in basso

Siamo andati a comandare la galassia (review Terra7) Empty Re: Siamo andati a comandare la galassia (review Terra7)

Messaggio Da Oedhen il Mer Ott 05 2016, 19:08

Che dire, un ottimo larp creato da 1 persona e mezza tra l'altro alla sua prima esperienza (e senza l'uso dell'assenzio)

Lode al sistema di gioco che ti permette un ruolo continuo senza tempi morti e senza dover chiedere cose allo staff, il che ha aiutato tanto i giocatori alle prime armi.
Il mio ruolo è esattamente l'eccezione che conferma la regola, ma in modo diverso, dato che ero una specie di maestro di cerimonie ero una specie di PG "aiutante" dello staff, avevo delle direttive di compiti pratici da eseguire direttamente in loco. The show mustava di andare on.

Pranzo in gioco. Nel senso, che tutto ciò che inereva al pranzo era in gioco, dal preparare la tavola, al servire la gente del cibo avvel- buonissimo e caldo, composto da lasagne, spezzatino e patate.

Un sistema economico basato oltre che su quello che hai in tasca su delle lettere di credito che dimostravano il tuo patrimonio virtuale. Molto utile, io oltretutto ero il notaio e veder dilapidare un intero patrimonio per comprare degli animali spaziali a scopo collezionistico mi ha lasciato sorpreso per qualche secondo.

La mia scheda io l'ho trovata molto migliore di Dracarys: comprensibile, chiara, snella, sintetica, ordinata, e con una grafica accattivante che aiutava l'occhio a cercare quello che serviva.

No Faith play??? Sinceramente mi è parso che nessuno avesse dei fati da rispettare, anche se non mi sono chiare le dinamiche di qualche PG.
Il più plausibile e soggetto ai fati ero io e non ne ho avuti. Il che lo trovo un bene, soprattutto dopo aver visto usare fati in modo indiscriminato in altri eventi.
Se c'erano non li ho visti.

One-shot con legami pregressi, che è il tipo di gioco che preferisco.

E, ovviamente, la pioggia!

Sono rimasto molto soddisfatto e sosterrò questo gruppo a continuare, ed inviterò altra gente a provare. E' vicino a casa, costa poco, e potrete provare qualcosa di diverso

Oedhen

Messaggi : 437
Data d'iscrizione : 11.01.14
Età : 35

Foglio GDR
I miei personaggi: Dottor Laudanium

Torna in alto Andare in basso

Siamo andati a comandare la galassia (review Terra7) Empty Re: Siamo andati a comandare la galassia (review Terra7)

Messaggio Da Malex il Gio Ott 06 2016, 16:48

Allora, a gran richiesta (tradotto due persone mi hanno chiesto la mia opinione ergo la espongo) ecco il mio giudizio.
Posto che era la prima volta che partecipavo ad un evento di questo tipo (ed in generale, se escludiamo cose molto limitatamente e discutibilmente classificabili larp, primo evento fuori dal contesto di Arcana Domine).
Premetto prima di tutto che questo evento mi e' piaciuto davvero un sacco fino ad un certo punto, poi ha avuto una dinamica che non mi e' piaciuta che ha esposto tutti i difetti della mia scheda PG (non tanti, quasi insignificanti per come la giocavo, ma diventati improvvisamente fondamentali). Tale cosa comunque e' successa attorno alle 17/18 quindi ho fatto bene a tempo a divertirmi prima Wink

Comincio con un appunto sullo stile di gioco (so che il regolamente era brutalmente preso da TS, quindi faccio un paragone con i vostri "rapporti" dei loro eventi, ma non so se in altre cose c'erano magari delle grosse differenze): il regolamente finalzzato all'interpretazione ed al play to lose non l'ho sentito. Non ho percepito differenza.
Ma spiego meglio cosa intendo con cio': *anche* in Arcana Domine ho sempre puntato ad interpretare le linee guida caratteriali ed ambientative che mi ero dato. Quindi io non mi sono sentito piu' immerso, per il semplice fatto che ero sempre riuscito ad immeggermi in AD (in questo probabilmente c'entra il fatto che ho sempre avuto fra le mani pochi cartellini, che stando a quanto mi dite sono una delle cose che piu' rompono l'immersione).
Una differenza importante, ed innegabile, e' che invece che da noi, anche altri (suppongo tutti, ma meta' non ho avuto modo di interagirci) giocatori puntavano solo ad interpretare un personaggio con la sua propria profondita'.
In questo senso, ho avuto una conferma (a titolo personale) di cio' che gia' pensavo: non e' il regolamento a creare immersivita' o a portare a "non giocare per vincere", bensi' il personaggio. Perche' in gioco non c'era nessun personaggio del tipo "ho questo obiettivo. Sono pronto a fare qualunque cosa, andare contro ogni legge, morale e religione pur di averla. No non ho alcun difetto che mi metta in difficolta' morale nel fare le mie decisioni". QUESTA e' la differenza. QUESTO pg, non puo' esistere, non ha senso, e punta a vincere solo perche' puo' e nulla puo' rallentarlo.
A Terra7 non c'era nessuno cosi', a dracarys verosimilmente non c'era nessuno cosi'. In AD capita ce ne siano diversi a ogni evento (e da giocatori sempre diversi. Perche' non lo fanno apposta, non sempre almeno, magari ti esce cosi' che sembra una bella idea e non ti rendi conto che non puo' esistere).
I pg scritti dallo staff invece hanno maggiori garanzie in questo.

Passiamo alla scheda pg/personaggio: ecco qua qualcosa decisamente non tornava.
Mi spiego meglio facendo precedentemente una premessa: l'ambientazione era un file molto piccolo, il che e' un bene ma, e si faceva accenno ad una galassia vicina, con cui si e' in guerra, i cui abitanti erano fanatici di una misteriosa religione. Cosa dicesse questa religione, quali tabu', o indicazioni, desse ai fedeli, non era noto. Il che puo' andare bene, magari di qua nessuno lo sa... ma..
Il mio personaggio: donnaiolo, alcolizzato male, opportunista, cinico, egocentrico, impulsivo. Fervente credente religioso *FIN DA BAMBINO* di questa religione. Talmente credente da girare con in tasca un libro di preghiere.
Bene, io fervente credente non sapevo nulla di questa religione. Nulla. Al che attendo di leggere il libro di preghiere per capire quali potrebbero essere i principi della religone. Mi viene consegnato il libretto. Le leggo. Sono preghiere cristiane a cui hanno cambiato i nomi. Si parla di bonta', castita', ecc ecc.
Rilleggete gli aggettivi del carattere.
Sottolineo che era specificato *fervente religioso quasi fanatico*. E che uno dei miei 3 obiettivi era convertire la gente (a cosa, se non so di cosa parla?)
Bene, e voi direte (giustamente) "boh giocatela un po' come ti ispira, improvvisa". Ed è quello che ho fatto, me la sono giocata, sono rimasto sul generico ecc. Non fosse che verso il tardo pomeriggio viene da me uno dei due png: "Ciao, io sono un ministro del profeta. Ho deciso di uccidere l'arciduca. Dammi una mano". Ora, fossi rimasto 100% coerente col carattere del pg, avrei dovuto mandarlo a quel paese. Avessi ascoltato ciò che diceva il "idee su religione e scienza" avrei dovuto fare quello che mi dicevano.

Io l'ho percepita come una grossa forzatura (anche perché nella mia scheda nel background originariamente si diceva sostanzialmente che ero Syrio Forel da Game of Thrones. Facendo notare la contraddizione mi hanno detto ignora quella frase, ma l'intero bg finiva per creparsi). Ed il fatto che il mio sia stato l'ultimo pg consegnato, alle 3 di notte fra martedì e mercoledì, direi che è una colpa aggiuntiva più che una scusa. Senza voler essere polemico ovviamente, ma la forzatura era veramente troppo evidente per essere ignorata.

Invece l'altra cosa particolare (in pratica avevo un figlio ivi presente, la cosa ha fatto ridere perché io di anni ne ho 24 mentre mio figlio ne dimostrava 45) alla fin fine stava scatenando un sacco di gioco. Ma veramente tanto. Roba che mi avrebbe fatto fondere la testa per ore. Ma tutto si è disintegrato nel dover uccidere l'arciduca.

Altro punto è che c'erano varie pozioni/sieri. Nel pre live si era detto che la boccetta era una singola dose. Onde evitare di avvelenare di nascosto. Durante il gioco questa cosa è stata cambiata a forza, dicendo che bastava un goccio. Questo ha cambiato le carte in tavola, perché ovviamente tutti quelli che avevano qualcosa da nascondere avevano tentato di fare in modo venisse usato il siero della verità su qualcun altro.. ed ora nonostante ciò se lo ritrovavano contro..

Poi, purtroppo dei miei 5 legami 1 non c'era per malattia (ed era quello più grosso), 1 è andato via subito dopo il pranzo senza che ci abbia potuto interagire, mentre 1 mi ha fatto proprio ridere: si diceva che io avevo collaborato commercialmente con tizio, procurandogli in prima persona "merce" che nessun altro voleva recuperare. Scopro ore dopo il live che era un necromante. Ora forse se gli ho procurato dei cadaveri una vaga menzione della cosa poteva aiutare.

Con questo ho concluso.


Sì mi sento un grosso rompicazzo per un live che mi è piaciuto un sacco, ma tant'è Wink

Malex

Messaggi : 498
Data d'iscrizione : 17.01.14

Foglio GDR
I miei personaggi: Master Ombre dal Passato: Sommo Raegor Hydor; PG Isola Spezzata: Giampi l'Egomante degli 87 Santi, Daeron Samarth-Le il poco elfico elfo verde

Torna in alto Andare in basso

Siamo andati a comandare la galassia (review Terra7) Empty Re: Siamo andati a comandare la galassia (review Terra7)

Messaggio Da Robur il Ven Ott 07 2016, 11:35

Molto interessante la tua! Prendo nota che bisogna romperti le palle per farti scrivere, e quindi ora le romperà alla maledetta CP33 per avere anche il suo resoconto.

Le tue parole mi hanno ispirato ad una considerazione sulla immersione nei larp. Partiamo da questo, l'immersione è una cosa tremendamente soggettiva e difficile da oggettivizzare. Dici il giusto, non è tanto il regolamento quanto i giocatori, ma, vorrei aggiungere, ci sono molti altri aspetti correlati, il primo dei quali è l'ambiente. Tradotto: puoi avere il regolamento più immersivo, i giocatori più bravi, ma se poi intorno a te nulla regge il setting (lampade elettriche in setting fantasy, manifesti contemporanei in setting sci fi, ecc) allora non basta.
Personalmente ho giocato a 2 tipi di larp estremamente immersivi, ovvero quello che io considero il massimo raggiungibile. Sotto questi 2 tipi di gioco stanno tutti gli altri in una scala progressiva. Ecco perchè, secondo me, chiamate e cartellini abbassano nella scala, ma non sono un valore assoluto. Potresti avere un regolamento che spinge molto sull'immersione, come questo, ma non sentire la differenza dal solito live e magari notare una serie di stonature nell'ambiente, nei costumi, nel gioco, etc... per cui nella tua scala soggettiva magari stanno alla pari.
Cosa è l'immersione? Per me tanto meno spesso a ciò che riguarda il gioco come qualcosa che è un gioco e quindi tanto più pensi alle cose del gioco come cose reali, tanto più sei immerso.
Quindi parlo di cose che immergono di più o di meno, ed è sempre soggettivo.
Se per te in game pensare "questa arma fa fuoco" diventa una cosa reale e non di gioco, allora sei più immerso. Magari ad un altro giocatore, abituato ad un altro stile, la medesima cosa è meno immersiva perchè pensa a quella cosa come ad un cartellino di carta con scritto un effetto che farà la sua arma da live

Per capirsi, i due larp di cui parlo erano i seguenti. Uno era la ferrovia scarlatta, stile carsico di Castellani, uno stile che vuole il realismo più spinto. In quel regolamento tutto doveva essere reale, tanto le emozioni quanto i gesti. Non esisteva mimare uno schiaffo o una bacio, se fosse stato il caso bisognava farlo davvero. Non esisteva fingere tristezza o gioia, dovevi provarli davvero. Giocato in 5 persone a bordo di un treno vero, nella tratta trieste-sacile, dove per vero intendo una corsa regolare assieme ai normali passeggeri del treno
Altro larp fu il "famoso" (per chi mi conosce da molto) larp fascista abruzzese della chaos league. Pur essendo un larp da 50 persone tutto era in game, non c'èrano oggetti fuori gioco, non c'erano orari di off game o di gioco ridotto, anche alle 2 di notte arrivano squadracce fasciste a tirar giù la gente dal letto e vessarla, dovevamo cucinare tutto noi, riempire i serbatoi per l'acqua, addirittura fare le foto tessera per i passaporti falsi con una macchina dell'epoca e poi svilupparle, e via così.
Ora questo è il massimo, per quello che ho vissuto, e non dico che tutto deve essere così, ci mancherebbe, sono stati due eventi bellissimi e soffertissimi allo stesso tempo.
Mi piace AD e altri live meno immersivi, mi piacciono i live alla Terre Spezzate, perchè mi fanno sentire più immerso, ma davvero è anche molto merito di location, costumi, gioco, effetti speciali. Insomma non tutti possono permettersi di tirare una vera palla di fuoco (fortezza dei vinti) o di far girare completamente nudo uno staffare ^_^
Robur
Robur

Messaggi : 799
Data d'iscrizione : 10.01.14
Località : Trieste

Foglio GDR
I miei personaggi: KUMA il divoratore di divoratori

Torna in alto Andare in basso

Siamo andati a comandare la galassia (review Terra7) Empty Re: Siamo andati a comandare la galassia (review Terra7)

Messaggio Da Oedhen il Ven Ott 07 2016, 15:34

Già, il regolamento è solo un mezzo, che serve ad attuare i propri scopi. Aiuta ma non è tutto. Il resto lo fanno delle schede PG correlate tra loro, setting e scenografia e altro, in primis la concentrazione dei giocatori. Questo per dire, è stato un bell'evento anche se non superlativo, ma era esattamente quanto mi aspettassi, perchè c'erano un sacco di cose che mi abbassavano la concentrazione. Hai avuto sfiga a beccarti un pg con alcuni legami mozzati poi nella realtà, e qualche piccola inesattezza. Un motivo per il quale ci vuole tanto tempo per pubblicarli è anche per fare controlli incrociati per eliminarli.

Il regolamento è solo un mezzo. Per dire il live "la tormenta" di mia creazione prevede 3 ore di workshop irrinunciabili, una soundratck, illuminazione solo a candele, e nessun cartellino. Riesco a creare un clima immersivo a 360°? forse no, ma tutto ciò che era in mio potere fare per avvicinarmi a quell'obiettivo l'ho fatto.

Oedhen

Messaggi : 437
Data d'iscrizione : 11.01.14
Età : 35

Foglio GDR
I miei personaggi: Dottor Laudanium

Torna in alto Andare in basso

Siamo andati a comandare la galassia (review Terra7) Empty Re: Siamo andati a comandare la galassia (review Terra7)

Messaggio Da Sara.95 il Lun Ott 10 2016, 17:37

Mi ero dimenticata di rispondere Razz

Allora, parto facendo una panoramica sul mio pg (sulla sua scheda, più che altro): avete presente il buono, il brutto ed il cattivo, il film di Sergio Leone? Bene, CP33 era il buono.
Cacciatrice di taglie che si mette d'accordo con Betsy (il Brutto) per catturarla, intascare la taglia, ed al momento dell'esecuzione, salvarla. CP33 ad un certo punto pianta Betsy, e Betsy per vendicarsi porta CP33 in un deserto con l'intendo di farla crepare di fame (e freddo, perchè era un deserto di ghiaccio XD). Qui trovano dei soldati di Arthesia morenti: a Betsy viene rivelato il nome di un cimitero in cui sono nascosti i big money, mentre a CP33 viene detto il nome della tomba. Betsy è quindi costretta a salvare CP33. Entrambe vengo catturate da Delahila (il Cattivo), che tortura Betsy per farsi rivelare il nome del cimitero; propone invece a CP33 di dividersi in parti uguali il tesoro. Delahila, inoltre, fa entrare nella Lega CP33 e Betsy per facilitare il recupero del tesoro. Il pg è taciturno, arrogante, furbo (insomma, come il Buono nel film, ed ho cercato, almeno all'inizio di renderlo tale), non è interessato alla religione nè alla scienza. Neutralone puro.

Ho raccontato la storiella perchè pare che molti non conoscano il film.

Detto questo, la prima cosa che mi sento di dire è che le schede pg, sopratutto legami ed obbiettivi, vanno "fatte meglio".
Nella mia scheda c'erano 4 legami: Betsy, Delahila, l'aliena che ha parlato dei demoni e il pg del Pupo (non ricordo i nomi). Il legame con l'aliena era un po' buttato a caso, per me: ci siamo incrociate con le navi, lei ha mandato fuori rotta la mia per evitare lo scontro. Fine.
il legame con il pg di Michele era "è un vecchio compagno d'armi, che ora potrebbe avere da ridire sul tuo ingresso nella lega degli avventurieri, quindi evitalo. Se chiede del tesoro, svialo". Mi risulta che Michele non avesse scritto nulla di tutto ciò...
Avevo i seguenti 3 obbiettivi
1)guadagna 15 dyamonds per finanziare la tua fuga su un altro pianeta
2)non permettere a delahila di metterti i piedi in testa
3)evita il pg di pupo

Bhe, sull'obbiettivo numero 3 credo di aver già detto abbastanza (anche perchè, ad un certo punto, quando mi sono accorta che lui non aveva proprio nessuna intenzione di cacciarmi fuori dalla lega, ho lasciato perdere l'obbiettivo). Il due ci stava. Il primo è un po' mhe... Ho dovuto chiedere allo staff perchè mai lei volesse andarsene, da sola, senza sapere neanche il nome del cimitero (se lo sapeva, l'obbiettivo ci stava). Mi hanno risposto che dovevo portarmi dietro Betsy perchè mi piaceva lavorare con lei. Ma se avessi guadagnato tutti quei crediti, cosa avrei fatto? Avrei dovuto abbandonare il gioco oppure era un obbiettivo un po' a caso?
Inoltre mi lascia un po' basita il fatto che il bg parlava praticamente solo del tesoro, ma negli obbiettivi non veniva neanche menzionato. Sono felice di annunciare, però, che ho scoperto cmq il nome del cimitero cheers

Anyway, sul serio mi paiono legami e obbiettivi un po' inconsistenti.

Altra cosa, credevo che il live si basasse sulle interazioni tra i pg... non ho avuto sentore, leggendo guida, ambientazione e scheda, che ci fosse una "trama" del live. Ma forse sono stupida io che non l'ho capito, oppure non avevo il pg adatto a seguire le trame (e questo è un fatto). In ogni caso, non ho visto nè trovato in nessun modo indizi a riguardo... Ripeto, sicuramente non avevo il pg adatto a seguire la trama, ma non sono l'unica che non si è accorta di nulla, nè leggendo i vari documenti nè in gioco, quindi, forse, questa cosa andava palesata un po' meglio.

Parliamo, quindi, della morte del duca: fondamentalmente, ho iniziato ad interessarmi ai vari delitti perchè non avevo nulla da fare- i miei obbiettivi li avevo raggiunti, Pupo era amichevole e Delahila non era un problema-, ed ammetto di essere uscita dal pg per farlo... però l'alternativa era stare in disparte a guardare la gente ammazzarsi. Quando il castellano ha tentato di uccidere il duca, mi sono avvicinata a lui per sapere chi era e cosa realmente voleva; alla fine della chiaccherata è morto. Mi si avvicina quindi la moglie, chiedendomi di riferirle le ultime parole del marito: con questa scusa, la narrazione mi ha IMPOSTO di uccidere l'arciduca.
E' stata la cosa più divertente che ho fatto durante tutto il live, ma CP33 non avrebbe mai ammazzato l'arciduca, non le interessava minimamente.
Capisco quindi la necessità dell'evento per poi concludere il live, ma non è stata la maniera giusta. Se si voleva che i pg uccidessere l'acriduca bisognava spingerli all'azione in altro modo.

Queste sono le mie critiche al live. Credo che per eliminarle basti un po' più di attenzione alle schede pg (non mi pronuncio sulla trama perchè, ripeto, magari io Sara non ho colto la cosa).

Per il resto, faccio i complimenti allo staff perchè, per essere in due ed alla prima esperienza hano fatto un ottimo lavoro. L'idea è buona. Con 15 euro abbiamo mangiato benissimo e ci siamo divertiti un una bella locaton.
L'ambientazione era interessante, e racchiudeva in sè più temi dello sci-fi, quindi ottimo perchè ognuno aveva parecchi spunti a suo gusto.
Nonostante ci fossero prevalentemente giocatori nuovi, il fuorigioco era inesistente (che magggia è mai questa?!)

Mi unisco ad Alex sul commento riguardo l'immersività: mi trovo molto d'accordo con lui.
Altro non mi viene in mente, in caso aggiungo.

Sono curiosa di giocare nuovament con loro!


Sara.95

Messaggi : 295
Data d'iscrizione : 10.04.14
Età : 25
Località : San Foca

Foglio GDR
I miei personaggi: Bjorne Hierko, la Lady di Ferro - Isibeal Dùnbroch, l'arciera - Helsa Erminhilt, il fabbro del Patto d'Acciaio

Torna in alto Andare in basso

Siamo andati a comandare la galassia (review Terra7) Empty Re: Siamo andati a comandare la galassia (review Terra7)

Messaggio Da Robur il Mar Ott 11 2016, 11:15

Se invece di scappare da me mi stavi vicino ti trascinavo nella trama tipo tantissimo! Razz
Robur
Robur

Messaggi : 799
Data d'iscrizione : 10.01.14
Località : Trieste

Foglio GDR
I miei personaggi: KUMA il divoratore di divoratori

Torna in alto Andare in basso

Siamo andati a comandare la galassia (review Terra7) Empty Re: Siamo andati a comandare la galassia (review Terra7)

Messaggio Da Sara.95 il Mar Ott 11 2016, 22:14

Quindi tu avevi capito che ce n'era una?

Mi sento un po' stupida Razz

Sara.95

Messaggi : 295
Data d'iscrizione : 10.04.14
Età : 25
Località : San Foca

Foglio GDR
I miei personaggi: Bjorne Hierko, la Lady di Ferro - Isibeal Dùnbroch, l'arciera - Helsa Erminhilt, il fabbro del Patto d'Acciaio

Torna in alto Andare in basso

Siamo andati a comandare la galassia (review Terra7) Empty Re: Siamo andati a comandare la galassia (review Terra7)

Messaggio Da Malex il Mer Ott 12 2016, 11:11

Sara.95 ha scritto:Quindi tu avevi capito che ce n'era una?

Mi sento un po' stupida Razz

Tranquilla, nemmeno io l'avevo capito. Semplicemente mi e' piovuta addosso (sebbene con piu' interpretativita' che a te).

Malex

Messaggi : 498
Data d'iscrizione : 17.01.14

Foglio GDR
I miei personaggi: Master Ombre dal Passato: Sommo Raegor Hydor; PG Isola Spezzata: Giampi l'Egomante degli 87 Santi, Daeron Samarth-Le il poco elfico elfo verde

Torna in alto Andare in basso

Siamo andati a comandare la galassia (review Terra7) Empty Re: Siamo andati a comandare la galassia (review Terra7)

Messaggio Da Robur il Mer Ott 12 2016, 12:38

Ma guarda io per buona parte son stato dietro le indagini su betsy e successivamente sulla sua morte. Avevamo tirato su così tanto gioco improvvisato che quando sono arrivati gli attentati all'arciduca sono stato colto dal fastidio di dover mollare l'indagine per andare a fare la guardia ^_^
Cioè ho coinvolto pg con cui mai avuto un legame, tipo la giornalista, pur di fare gioco e indagare
Robur
Robur

Messaggi : 799
Data d'iscrizione : 10.01.14
Località : Trieste

Foglio GDR
I miei personaggi: KUMA il divoratore di divoratori

Torna in alto Andare in basso

Siamo andati a comandare la galassia (review Terra7) Empty Re: Siamo andati a comandare la galassia (review Terra7)

Messaggio Da GrifoMaster il Mer Ott 12 2016, 14:29

Bel reportage sugoso! Grazie!
GrifoMaster
GrifoMaster

Messaggi : 3754
Data d'iscrizione : 03.01.14

Foglio GDR
I miei personaggi: Grifo da Zenaria, Il Priore Saigorn, Il Barone Valentino La Guardia

Torna in alto Andare in basso

Siamo andati a comandare la galassia (review Terra7) Empty Re: Siamo andati a comandare la galassia (review Terra7)

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.