Arcana Domine
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.
Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti attivi

Dicerie Corvi e Tori

Andare in basso

Dicerie - Dicerie Corvi e Tori Empty Dicerie Corvi e Tori

Messaggio Da Admin Mer Gen 01 2014, 18:18

DICERIE

In ogni chiesa della Diocesi di Santa Roja fu letta una bolla patriarcale:

Figli miei scrivo questa bolla affranto del caos e dalla confusione che paiono regnare nelle vostre terre.
Tristi voci mi arrivano, voci di pecore che non ascoltano i loro pastori e pastori che improvvisamente lasciano a se stesso il gregge o abbandonano le anime più fragili, di cui ancor di più dovrebbero avere cura.
Abbiamo avuto una lunga discussione epistolare col nostro fedele fratello Saigorn, che ci ha raccomandato il giovane Arcivescovo proposto, speriamo in un modo di umiltà dal suo predecessore.
Diamo il nostro benestare a tale nomina.
Oltre a questo per ridurre la confusione con le vecchie questioni ai nostri occhi indegne di considerazione, il priore Saigorn ci comunica che rinuncia alla carica di capo dell'inquisizione. Sarà nostra cura inviare un nuovo Delegato Patriarcale che però non sarà messo a capo dell'inquisizione.
Imponiamo al Gregge di Santa Roja di fare una grande riunione diocesana per far si che la Diocesi sia una e di solida guida per i fedeli.
Che la luce di Lex brilli su di voi.

LAZARO IV PATRIARCA DELLA SANTISSIMA CHIESA DI LEX


20/11/1013

"E quindi la banda di Rog ha tagliato la strada a dei cosi di ferro, esigendo che gli lasciassero il ferro come pedaggio. E' venuto avanti uno di loro sfidando Rog, che ovviamente è partito in carica, gioioso di aver trovato un degno avversario.
Il coso ha preso Rog con una specie di zampa da granchio, che ha ridotto il mio vecchio campione Rog a una cosa pelle e ossi."
"E i suoi orchi che hanno fatto?"
"Il figlio di Rog era nascosto tra i cespugli con alcuni ragazzi, subito è uscito dai cespugli per mietere giusta vendetta...."
"E....?"
"Quelli che sono fuggiti hanno detto che di quei ragazzi è restata solo polvere"
"Verso dove andavano?"
"A Nord, verso gli umani con cui si riesce bene a litigare, dovrebbero già aver passato il territorio orchesco".


Un capo orco di un clan minore e un capo Toro Nigro.


21/11/1013

"Capo capo, un Toro Nigro ha detto che noi Florjark non sappiamo giocare a palla teschio. Io subito gli ho detto che poteva sfidarci quando voleva a quel gioco!
Ma ho un dubbio capo, come si gioca a palla teschio?"



23/11/1013

Appena fuori dalla porta del laboratorio di Fleming due persone parlano tra loro.

-" si si te lo dico io che l'altra volta non era colpa mia, avevo letto giusto la ricetta, ma dato che non mi credi chiediamo al maestro".
-"mmm maestro? è permesso? volevamo chiederle se...... ooooo per Lex...maestro cosa le hanno fatto!?"
-"ssssei sicuro che sia il nnnnostro amato maestro?"
-"Non lo vedi stupido? anche se pieno di malformazioni si riesce a riconoscerlo..... maledizione non dà segni di vita...non riesco a rianimarlo.. presto chiama le guardie!!!"



26/11/1013

LeGard
In piazza di fronte alla cattedrale si stanno celebrando dei funerali.
"In questo triste giorno anche il cielo piange per la perdita dei nostri cari: Gabriel De Lupis comandante delle Lance Nere, Faina capitano della Bucintoro, Rigildo del Dorso mastro cuoco e con immenso dolore annunciamo la morte del grande Medico...... Fleming".


01/12/1013

L'incantatore nel sogno improvvisamente ricorda il suo più importante momento di contatto coi fatati, e poi una sidhe di nebbia gli parla "Salve straniero, il mio re ha deciso di invitarti presso il mercato che terremo la mattina del ventunesimo giorno di questo mese. Trova una collina con un sentiero da cui si veda la foresta rossa, appoggia ai piedi della collina a un lato del sentiero una coppa d'acqua pura, dall'altro una coppa piena di sangue. Poi sali sulla collina recitando "Re rosso, regina bianca accetto il vostro invito" per sette volte.

Nota staff1: Qualsiasi incantatore non orco che abbia visto qualcosa di legato ai fatati può aver fatto il rituale del sogno prima dell'inizio dell'evento, sparendo appena passata la collina.
Nota staff2: Se non avete idea di cos'è una sidhe probabilmente non avete avuto questo sogno.


02/12/1013

"Sua Eminenza Fabio Laguna Falaschi Andreaoli, ho inviato richiesta al Patriarca affinché mandi un nuovo Delegato Patriarcale che mi sostituisca per tale funzione per l'Isola di Santa Roja. Trovo che il mio essere stato alla guida dell'ormai sciolta Crociata di Santa Roja sia un ostacolo verso i molti ignoranti che continuano a confondere la Chiesa, l'Inquisizione e la Crociata.
Ho deciso, dietro concessione del Sommo Patriarca di darmi alla vita missionaria, se Lex sarà benevolo.
A tal fine mi trovo a chiederle l'autorizzazione di potermi fregiare del titolo di Abate per il continente e a fondare un monastero laggiù qualora se ne intraveda la possibilità.

La saluto caramente.
Delegato Patriarcale, Priore Saigorn da Nirva.



02/12/1013
Il Vox Mirabils raggiunse correndo un gruppetto al centro dell'agorà "Mi spiace i Florjack sono categorici, Niente Forgiati in città o in zona, solo nella foresta" i cinque costrutti si girarono simultaneamente "dopo Passora..."
"come si fa ad aver paura di noi?" chiese lo spilungone "Orcoboia" scherzò quello armato "Orcocane" rincarò quello zannutto "ORCODARDI" si girarono a guardare il piccolo...
Tutta l'agorà scoppiò a ridere fragorosamente.


02/12/1013Continente, in una carovana Fargan diretta a Ravenstadt.

"Carolus, ma hai notato anche te che negli ultimi mesi viaggiare, beh, sembra diventato più "sicuro"?"
Carolus, il conducente del carro, si volta verso il grasso mercante, Honorato. Riflette un po', sputando del tabacco. "Beh, mastro Horatio, non saprei. Non ci sono tanti attacchi di Fomori come negli anni scorsi, e alcuni loro accampamenti sono stati distrutti. Si dice che se ne siano visti in fuga, ma..." dice il grasso uomo, riprendendo a masticare altro tabacco.
"Ma cosa, Carolus" Horatio, a ben vedere, sembrava preoccupato dalle parole del suo lento, ma spesso saggio e fidato servitore.
Dopo un cinque minuti, tanto che Horatio se ne stava dimenticando mentre conteggiava quanto metallo avrebbe venduto agli orchi per le loro pelli, il bovaro riprese, a bassa voce,
"Da piccolo c'erano i lupi, al mio paese. Bestie feroci, attaccavano i bestiame. Rovinavano i raccolti. MA sapevamo difenderci da loro. Li conoscevamo. Poi, un autunno, niente lupi. Ed eravamo felici. Avevamo tutte le nostre bestie tranquille, e i bambini giocavano nei boschi..Un posto magnifico, casa mia, magnifico, prima che me ne andassi..."
Horatio guarda il servitore, preoccupato "Ma Carolus, il tuo villaggio non era vicino a "
"Infernopoli, mio signore" lo interrompe il bovaro "Infernopoli. I lupi non erano scomparsi. Erano scappati, quelli che non erano stati mangiati dai demoni"

03/12/1013


Laboratorio del Fogiaanime

Piccoletto: "non dirmelo.. non abbiamo scelta"

Spilungone: "dobbiamo andare... per indagare e per riabilitare il nostro nome"

Piccoletto: "intendi entrare in una foresta potenzialmente maledetta?"

Spilungone: "si"

Piccoletto: "da cui nessuno è mai tornato?"

Spilungone: "si"

Piccoletto: "popolata di mostri famelici?"

Spilungone: "ovviamente"

Piccoletto: "............................. e andiamo"

14/12/1013
"Bartolomeo, Giova andiamo il maestro ci sta aspettando"
In un laboratorio i 3 allievi erano seduti ad ascoltare il loro grande maestro.
"Voi tre partirete per il continente assieme alle truppe di LeGard, sò che è da un pò che Bartolomeo insisteva per mettersi alla prova, il vostro compito è quello di curare le truppe con le vostre abilità mediche in caso di necessità. Mettetevi in bella mostra ai generali, ai nobili, persone di una certa rilevanza sociale mi raccomando. Ora che Fleming non c' è più ci sarà più lavoro per noi.Prendete più ingaggi che potete, il capo del gruppo sarà Ermesio che è il più esperto tra voi. Ci penserò io a mandare una lettera per la vostra partenza alla nobile Desdemona"


15/12/1013

Il Vox Mirabilis è intento a ragionare sulle vicende appena trascorse quando sonore voci disturbano il filo dei suoi pensieri..

Per tutta Mirabilia suona la canzone:

"Di metallo fatti Siam!
Da Mirabilia Arriviam!
Noi chi siam' ? I forgiati
Gli orchi come rendiam' ? Spaventati
Per questo noi li chiamiam'.... ORCODARDI!"

Al che Kor: "Però non suona male.. Orcodardi.."


18/12/1013

Il dagalur sentiva ghigni e risate sardoniche, quindi corse seguendo una salvezza o la sicura fine coi suoi compagni. Aveva visto altri orchi ridotti come statue, ma non aveva potuto fare nulla per liberarli.
La fiducia nella strana creatura bianca con le orecchie da coniglio fu ripagata, gli orchi entrarono nel buco che la strana fanciulla indicava e subito apparvero fuori dalla foresta.
Erano i primi a uscire dalla foresta e sapevano che la profezia andava riferita "Sei giovani eroi senza storia percorreranno la strada del Bianco Coniglio con cuore sincero, molti avversari affronteranno con intelletto e capacità. Uno di loro il guardiano di ferro sfiderà

19/12/1013

Due orchi florjack assistono in lontananza ad un rituale officiato da te r sciamani toro nigro su un campo fiorito. "Credi che sarà sufficente?" domanda uno dei florjack. "non lo sò..." continua l'altro "...quel che è certo è che Snorri prenderà la testa di chiunque oserà profanare i campi di fiori")

20/12/1013

"E quindi, andavamo di fretta con questo carico di pelli, e vedo questo coso di metallo dalla strana armatura con un braccio scassato che appare in un lampo di luce tra la costa e Caravanserraglio."
"Ovviamente me ne sono tenuto alla larga, Lex me ne scampi! Quel demone (cos'altro poteva essere) farfugliava di avvertimenti, salvezza di popoli e altro, tutto un inganno per rubare le anime a noi poveri fedeli. Ora basta ciarle, sono abbastanza ubriaco da poter apprezzare la compagnia du un'orchessa!"


21/12/1013 mattina presto

"Me 270 visto da tunnel! Visto cosi di ferro che Zero Snorri non vuole, scesi da costa.
Trascinava coso con testa con ali, erano pochi, poi allontanati e 270 perde di vista.
"270 bravo goblin, Zero Snorri da premio, da premio? Veroooooo!!!"

21/12/1013

"Negor fai questo, Negor fai quest' altro, e oggi cosa fà Negor? Gli tocca fare il giro di ricognizione, non mi ricordo neanche più i sentieri per colpa di quel cavolo di viaggio su quella maledetta isola di matti."
"Negor!"
"Si capitano Bardak"
"Hai fatto la ricognizione?"
"Si Bardak tutto tranquillo"
"E' da un pò che siamo tornati e non succede niente,tutto ciò mi fà pensare al peggio"
"E' vero Bardak ciò è strano anche perchè mi ricordavo che oltre al ponte in fondo di là ci fosse una grotta"
"il primo o il secondo ponte?"
"Boh quello di li perchè quanti ponti ci sono?"
"Maledizione a te e chi t'ha fatto tornare, veloce entriamo facciamo rapporto che tra poco si cena"

Admin

Messaggi : 28
Data d'iscrizione : 24.12.13

https://arcanadomine.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.