Arcana Domine
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.
Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti

Guerra: spesa iniziale e costante

Andare in basso

Guerra: spesa iniziale e costante Empty Guerra: spesa iniziale e costante

Messaggio Da Robur il Mar Mar 04 2014, 17:34

La cosa su cui siamo ancora in dubbio è se mettere una spesa iniziale di PI per cominciare la guerra, se mettere un costo anche per il difensore, e quanto mettere la spesa ad ogni live di guerra
Robur
Robur

Messaggi : 799
Data d'iscrizione : 10.01.14
Località : Trieste

Foglio GDR
I miei personaggi: KUMA il divoratore di divoratori

Torna in alto Andare in basso

Guerra: spesa iniziale e costante Empty Re: Guerra: spesa iniziale e costante

Messaggio Da Hidalgo il Mar Mar 04 2014, 18:02

Un'entità che non abbia limite inferiore di spesa potrebbe spendere 1 PI per far guerra, il che è ridicolo ( un paio di contadini? ). E perderebbe sicuramente.
Diverso è mettere in campo un esercito in battaglia.
Forse si dovrebbe pensare di mettere in relazione le caratteristiche dell'entità con i PI da spendere per entrare in guerra. Un piccolo villaggio potrebbe attaccare tutto insieme per difendersi (quindi rapporto PI generabili/PIxguerra vicino a 1), mentre un gran dominio dovrebbe dovrebbe avere quel rapporto molto inferiore a 1, quindi il costo in PI x entrare in guerra più alto in proporzione. In un gran dominio, molti non vanno in guerra, ma restano in casa.

Il costo per il difensore lo lascerei libero. Indica la sorpresa e il doversi organizzare con ciò che c'è.

Per le tempistiche di comunicazione direi bene, ma mi chiedo cosa succede se un dominio viene attaccato DOPO aver già usato l'azione economica: la perde? Può cambiare?
Hidalgo
Hidalgo

Messaggi : 417
Data d'iscrizione : 07.01.14
Età : 36
Località : Cavallino-Treporti

Foglio GDR
I miei personaggi: Ghello-Maestro della Congrega dell'Eterna Fiamma; Gorlon, Orco incazzoso [Chi è causa del suo mal, pianga se stesso]; Piotr Andrej Sergheiev, Medico e artigiano [Taia e cusi....]; Unagi, Isole Fluttuanti

Torna in alto Andare in basso

Guerra: spesa iniziale e costante Empty Re: Guerra: spesa iniziale e costante

Messaggio Da Robur il Mar Mar 04 2014, 18:07

Per le tempistiche di comunicazione direi bene, ma mi chiedo cosa succede se un dominio viene attaccato DOPO aver già usato l'azione economica: la perde? Può cambiare?
La perde. Gli viene comunicato che gli è stata dichiarata guerra contro.

Per il resto, occhio che se dichiari guerra spendendo poco, e poi perdi la battaglia, l'altro ti mangia fino a 5 territori, anche se è lui ad essere stato attaccato.
In ogni caso quello che proponi è troppo complesso. Bisogna restare sul semplice.
Robur
Robur

Messaggi : 799
Data d'iscrizione : 10.01.14
Località : Trieste

Foglio GDR
I miei personaggi: KUMA il divoratore di divoratori

Torna in alto Andare in basso

Guerra: spesa iniziale e costante Empty Re: Guerra: spesa iniziale e costante

Messaggio Da Hidalgo il Mar Mar 04 2014, 19:23

Quindi la struttura è circa così:
1 fazione A dichiara guerra, spendendo PI
2 fazione B può difendersi, spendendo PI, se non ha già usato l'azione economica
3 i master confrontano i PI spesi e assegnano bonus o no all'entità NEL SUCCESSIVO LIVE IN CUI SI GIOCHERÀ LA BATTAGLIA.
4 in base all'esito della battaglia IG si valuterà la situazione dei territori.

Giusto?
Hidalgo
Hidalgo

Messaggi : 417
Data d'iscrizione : 07.01.14
Età : 36
Località : Cavallino-Treporti

Foglio GDR
I miei personaggi: Ghello-Maestro della Congrega dell'Eterna Fiamma; Gorlon, Orco incazzoso [Chi è causa del suo mal, pianga se stesso]; Piotr Andrej Sergheiev, Medico e artigiano [Taia e cusi....]; Unagi, Isole Fluttuanti

Torna in alto Andare in basso

Guerra: spesa iniziale e costante Empty Re: Guerra: spesa iniziale e costante

Messaggio Da Robur il Mar Mar 04 2014, 19:37

Tutto giusto tranne che nella 2 l'azione economia di B viene cancellata per poter partecipare alla guerra. Ah si, non si parla di fazioni ma di domini, A e B potrebbero essere due nobili con i propri territori, non necessariamente fazioni.

Inoltre una volta cominciata la guerra è poco importante sapere chi ha attaccato al livello di questa meccanica. Di fatto entrambi sono ingaggiati fino a quando la guerra non finisce. L'esempio più calzante che mi viene è come in un gioco di miniature dove entrambi i modelli sono ingaggiati e combattono nello stesso turno, può vincere l'attaccante ma anche il difensore.
Ovviamente a livello di gioco sapere chi ha scatenato la guerra è importante ^^
Robur
Robur

Messaggi : 799
Data d'iscrizione : 10.01.14
Località : Trieste

Foglio GDR
I miei personaggi: KUMA il divoratore di divoratori

Torna in alto Andare in basso

Guerra: spesa iniziale e costante Empty Re: Guerra: spesa iniziale e costante

Messaggio Da LordStriker il Mer Mar 05 2014, 15:36

Io cambio leggermente la domanda: come si giustifica un Live fatto solo per la battaglia? Viceversa come ci si comporta se nel live successivo ci sono appartenenti ai due schieramenti nello stesso evento?

Sinceramente visto che già di perse iniziare una guerra consuma l'azione economica della fazione, credo sia sufficiente come spesa, semmai la questione è da valutare sul fatto che il dominio in difesa perde la sua azione senza poter fare nulla, in questo modo parte del suo gioco potrebbe essere compromesso, a volte, immotivatamente

LordStriker

Messaggi : 4
Data d'iscrizione : 06.02.14

Torna in alto Andare in basso

Guerra: spesa iniziale e costante Empty Re: Guerra: spesa iniziale e costante

Messaggio Da GrifoMaster il Mer Mar 05 2014, 18:49

Di base una situazione di guerra può anche restare semplicemente sullo sfondo.
Difficilmente ci saranno live di puro scontro.

Per il resto, occhio che se dichiari guerra spendendo poco, e poi perdi la battaglia, l'altro ti mangia fino a 5 territori, anche se è lui ad essere stato attaccato.

Vuol dire che se LeGard o Mirabilia consentono a un PG che paga da se di attaccare un territorio di orchi selvaggi per conquistarlo, e questo fallisce questi potrebbero arrivare ad annichilire una fazione? Magari arrivando a conquistare più territori di quanti riescono a controllare, attraversando il mare? Ignorando completamente le strutture difensive?

Non sarebbe più sensato non far spendere l'azione al difensore e che questi (in caso) usa la sua azione economica per contrattaccare?
GrifoMaster
GrifoMaster

Messaggi : 3754
Data d'iscrizione : 03.01.14

Foglio GDR
I miei personaggi: Grifo da Zenaria, Il Priore Saigorn, Il Barone Valentino La Guardia

Torna in alto Andare in basso

Guerra: spesa iniziale e costante Empty Re: Guerra: spesa iniziale e costante

Messaggio Da Robur il Mer Mar 05 2014, 19:38

Siamo OT ma vabbè useremo il topic per parlare di tutta la guerra.

Va da sè che scrivendo le regole come prima cosa creiamo il caso generico e poi pensiamo quelli specifici. Quindi per rispondere al grifo: l'attacco da isola a continente si tratta di un caso particolare. Ma anche se fosse da isola a isola servirebbe che anche il contrattacco abbia una flotta a disposizione. Se la ha e vonce rappresenta il fatto che ha perso anche la battaglia navale. Poi si potrebbe mettere una ulteriore sbarramento per attacchi da isola a continente e viceversa. Apro un topic apposta

Un pg che fa guerra semplicemente non esiste. È il dominio a fare l'azione e a scendere in campo. Se lo fanno per vari strani accordi fatti loro, sono loro a dichiarare la guerra e rimetterci nel peggiore dei casi.
Faccio notare che è sempre stato così e le guerre sono sempre state di dominio. Non é una novità.

Infine i live di guerra. A me va bene mettere anche solo un live di battaglia, dopo il quale la gierra finisce subito con le devite conseguenze. Certo toglie l'aspetto logorante della guerra ma rende più facile la gestione dei live allo staff. Per li e battaglia intendo live tipo infernopoli o passora. Per quanto contro i png alcune guerre siano durate anni
Robur
Robur

Messaggi : 799
Data d'iscrizione : 10.01.14
Località : Trieste

Foglio GDR
I miei personaggi: KUMA il divoratore di divoratori

Torna in alto Andare in basso

Guerra: spesa iniziale e costante Empty Re: Guerra: spesa iniziale e costante

Messaggio Da Hidalgo il Gio Mar 06 2014, 17:45

la spesa iniziale di PI di un dominio per muovere guerra rappresenta l'aver equipaggiato il proprio esercito, aver fatto accordi diplomatici per assicurarsi appoggio, tregue o boicottaggi. Quindi una spesa fissa come da richiesta nel primo post in alto, significherebbe che ogni dominio si comporta in maniera simile (ma con uguali costi di tempo\energie\diplomazia) come tutti gli altri nella storia di ArcanaDomine. Io come teorico sarei in disaccordo, come giocatore non sarei soddisfatto, ma come master (cartaceo!!!) capisco che è una necessità per gestire una dinamica IPERcomplessa.
Detto ciò, penso che sarebbe da fare un calcolo con gli attuali capi fazione\dominio di quanti PI hanno prodotto come gruppo di pg in un anno, e metterei 2\3 di questo valore come valore base per iniziare una guerra (così non dovrebbero svolgersene più di una l'anno).
Per quanto riguarda il "difensore", metterei sia la perdita dell'azione economica (o la revoca, se già comunicata ai master), e anche un costo base di difesa, leggermente minore rispetto al costo di attacco.

Es.
anno 10XX _ fatti 5 live
Dominio A
-venduti oggetti per 20 PI
-monete per 7 PI
-hanno lavorato PG per un totale di 10 PI
-2 territori: 10 PI
TOTALE Gruppo A =47 PI

Dominio B
-venduti oggetti per 10 PI
-monete per 4 PI
-hanno lavorato PG per un totale di 12 PI
-5 territori: 25 PI
TOTALE Gruppo B = 51 PI

I due Domini hanno circa 50 PI in un anno.
2\3 = 33 PI, facciamo 35!!!

Dominio B attacca A (vuole rubare territori ad un dominio troppo grande)
B deve spendere 35, rimanendo con 16. Decidere di aggiungere 6 PI, arrivando a 41.
Dominio A, (che intanto ha perso un'eventuale azione economica), deve spendere (per esempio, indicativo!!) 30 PI per difendersi, rimanendo a 17. Decide di tenersi i PI in più.
B vs A = 41 vs 30. e si calcola sulla tabella bonus ed eventuali territori.

Questa è una proposta per come calcolare un costo fisso per muovere la guerra. gli esempi sono indicativi
Hidalgo
Hidalgo

Messaggi : 417
Data d'iscrizione : 07.01.14
Età : 36
Località : Cavallino-Treporti

Foglio GDR
I miei personaggi: Ghello-Maestro della Congrega dell'Eterna Fiamma; Gorlon, Orco incazzoso [Chi è causa del suo mal, pianga se stesso]; Piotr Andrej Sergheiev, Medico e artigiano [Taia e cusi....]; Unagi, Isole Fluttuanti

Torna in alto Andare in basso

Guerra: spesa iniziale e costante Empty Re: Guerra: spesa iniziale e costante

Messaggio Da Robur il Gio Mar 06 2014, 18:18

Senza contare chi ha già 1500 pi mentre gli altri ne hanno 30.

In realtà io ora come ora non metterei costi nè per iniziare la guerra nè per continuarla. Tanto si spende lo stesso per combattere. Semmai metterei degli sbarramenti per fare qualcosa di più complesso si attaccare il tuo confinante, tipo la flotta per attaccare via mare
Robur
Robur

Messaggi : 799
Data d'iscrizione : 10.01.14
Località : Trieste

Foglio GDR
I miei personaggi: KUMA il divoratore di divoratori

Torna in alto Andare in basso

Guerra: spesa iniziale e costante Empty Re: Guerra: spesa iniziale e costante

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.