Arcana Domine
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.
Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti

Metagame buono, cattivo o entrambi?

Andare in basso

Metagame buono, cattivo o entrambi? Empty Metagame buono, cattivo o entrambi?

Messaggio Da GrifoMaster il Gio Set 18 2014, 13:01

Da FB

Spoiler:

Federica Piccirilli
16 h ·
Io ci tengo a dirlo. Che amici e conoscenti larper siano d'accordo o no:
Il metagame non è MAI buono.
Non ci sono variabili, attenuanti, troiate. Il METAGAME è sempre male. Sempre. Indipendentemente dalla situazione.
Perché non sei corretto nei confronti delle persone che stanno giocando con te in quel momento, non sei corretto nei tuoi confronti perché vai contro l'essere corretto, e vai contro lo scopo principale del gioco di ruolo: un modo diverso per divertirsi, nel caso qualcuno se ne fosse dimenticato...DIVERTIRSI.
Oltre al fatto che la gente attorno si scogliona a vedere questi atteggiamenti SCORRETTI E ANTISPORTIVI. Poco mi interessa se aiuta la trama.
Detto questo, prima che sorgano malintesi, non mi riferisco ad alcuna situazione reale avvenuta in gioco ma al concetto, secondo me, SBAGLIATISSIMO, di METAGAME BUONO.
Perché ricordiamoci, carissimi che il metagame è usare informazioni ottenute off-game per avvantaggiarsi in-game. Non ci vedo niente di sportivo, niente di corretto ed assolutamente niente di buono.
Mi piaceMi piace ·  · Condividi
Piace a Giulia Hellsing, Nicola Scala, Matt Casa e altri 12.

Nicola Simionato è uno dei motivi per cui sto per parcheggiare uno dei miei 2 pg
16 h · Modificato · Mi piace · 2

Stefano Il Thane Furlan Finalmente qualcuno che lo ha detto.
Ora xò Basta! Avete svalangato la beneamata fava!!
15 h · Mi piace

Mattia Fattorello Non plus spero!
15 h · Mi piace

Federica Piccirilli Lol
Eh quando ho saputo della gogna, prima di leggerla, mi era già salito il nervoso e ho scritto di getto ^^
15 h · Mi piace

Michele Pupo Permettimi di dissentire. La tua definizione di metagame è quella del metagame cattivo, quindi è tautologico che sia cattivo. Il metagame di per sè è solo usare informazioni FG in gioco. Puó essere buono quando viene usato per rendere migliore il gioco altrui, anche facendo male al proprio pg, ad esempio facendosi catturare. Presuppone una concezione del gioco in cui si è capace di scindere il sè giocatore dal sè personaggio. Il personaggio è giusto e naturale che voglia vincere e per farlo ricorra a tutto (quello che sa il personaggio). Il giocatore invece non dovrebbe vincere, visto che non è una gara, bensì divertirsi, far divertire, migliorare l'esperienza di tutti. Mi sembra quasi scontato ma credo pochi se ne rendan conto. Un giocatore non dovrebbe mai cercare di avvantaggiarsi a tutti i costi, sopratutto mai a scapito del gioco altrui. Cerchiamo di uscire di una concezione di gioco dove si vince o perde.
15 h · Mi piace · 5

Federica Piccirilli Io penso che, essendo io una persona, e il mio pg un'altra non dovrebbero esserci situazioni in cui uso informazioni. Anche per favorire il gioco di un altro. Per il resto sono d'accordo ma se la pensiamo diversamente su una cosa così è complicato trovare un punto d'incontro
15 h · Mi piace · 2

Michele Pupo non sempre è possibile usare bene il metagame, di fatto dipende dal tipo di live, dalla gente che ci gioca, dallo stile trame. Ci sono diversi contesti, per questo dissento da una affermazione universale. Se trovo ti mando il link all'articolo che tratta di ciò
15 h · Mi piace · 2

Federica Piccirilli Grazie, apprezzo ^^
15 h · Mi piace

Carlo Migot Concordo con il Pupo. Ricorda che anche i master PER FORZA DI COSE devono essere metagamer (a fondo scala): conoscere i personaggi aiuta a creare sfide di livello adeguato, può aiutare a creare storie più profonde e avvincenti. Il vero errore è vedere il GDR come uno sport o un videogioco.
15 h · Mi piace · 2

Federica Piccirilli I master è ovvio che usino il metagame. Sono e devono essere onniscenti per incastrare i pezzi del puzzle, ma che tu mi dica che i giocatori sono autorizzati a fare metagame se SECONDO LORO aiuta il gioco di qualcun altro allora si apre una sagra di favoritismi tra amici apocalittica...
14 h · Mi piace

Michele Pupo Se qualcuno fosse disposto a farsi sagre di favoritismi tra amici vuol dire di nuovo che non ha capito una mazza di grv. Vedila così metagame è uno strumento, se cattivo o meno dipende dalla gente. Se la gente già di base ha un cattivo approccio non c'è tecnica che tenga
14 h · Mi piace

Federica Piccirilli Capisco...Non approvo ma capisco...credo che sia uno strumento talmente difficile da gestire che debba essere una esclusiva da master. Loro hanno la necessità di controllare e il potere di influire, perché dovrei averla anche io? e in base a quale legge logica io dovrei favorire qualcuno e non qualcun altro? bisognerebbe essere imparziali (come un master) per poter disporre del metagame nel modo corretto
14 h · Mi piace

Mattia Sappa Molto banalmente possono dirsi metagame "buono" tutti quegli accorgimenti che scegli di adottare per far "andare avanti" il gioco anche quando ci sono mancanze (di regolamento, d'interpretazione o altro): non ordini a un sottoposto di costruire una scala a pioli per scalare una torre se sai che il regolamento non supporta questo tipo di simulazione e non permette l'azione reale per motivi di sicurezza, anche se il tuo PG lo farebbe; ti accorgi che qualcuno sta orinando dietro a un albero e gli risparmi l'imbarazzo di attaccarlo di sorpresa in quel momento; ignori una battuta fuori gioco di qualcun altro per evitare di rovinare il gioco dandole peso; cerchi di parlare con tutti i personaggi che ti interessano in due giorni di live anche se il tuo PG, inconscio dell'incombere del fuori gioco la domenica, prenderebbe le cose con più calma rimandando alcuni incontri al lunedì o ai giorni seguenti, ecc.
Da un punto di vista più ampio e teorico, il metagame, è la condizione di possibilità stessa del gioco. Se non si fosse sempre coscienti di essere all'interno di un gioco (quindi restandone anche un po' fuori), se non si tenessero a mente le regole (usando le conoscenze del giocatore, proprio perché da regole il personaggio non può sapere le regole), primo, probabilmente non ci si comporterebbe come ci si comporta "normalmente" ad un GDV, secondo, se anche lo si facesse -il comportarsi da comune giocatore di GDV- non si potrebbe propriamente dire che si stia giocando.
14 h · Mi piace

Carlo Migot Il metagame buono è quello che non usi per favorire qualcuno, ma per tenere il gioco nel giusto equilibrio, i due esempi di Mattia Sappa sono illuminanti. Quando "aiuti" qualcuno stai alterando gli equilibri di gioco, quindi mediamente sbagliando.
14 h · Mi piace

Federica Piccirilli Un conto è aiutare il giocatore e un conto il personaggio. Se tu mi dici che con la tua giocata avvantaggi il personaggio di un amico mi gira il cazzo, se eviti di andare a violare la sua privacy mentre sta orinando dietro a un cespuglio sono l'ultima a fare storie.
14 h · Mi piace

Carlo Migot Ma nessuno dice che sia lecito usare il metaplay per far ottenere dei vantaggi in gioco al personaggio di un amico. Questa è una infrazione di gioco (al fairplay) sanzionabile. Di solito è più divertente per tutti usarlo al contrario (per creare caXXi agli amici = QUEST), tipo citando di proposito una cosa sbagliata nel momento sbagliato di fronte alle persone sbagliate
14 h · Modificato · Mi piace · 1

Michele Pupo Picci su questo stiamo d'accordo. Gli esempi che fai sono di cattivo metagame ^^
14 h · Mi piace

Federica Piccirilli Si...capisco...è che non riesco a concepirlo del tutto...sono un po' ottusa xD
13 h · Mi piace

Nicola Scala probabilmente, purtroppo per te, non ne hai mai incontrato di buono, ma solo cattivo, pessimo e orribile
13 h · Mi piace · 2

Ivano Piva  un post un po' sprecato qui, sul forum o su confronto costruttivo tra larper italiani? SI! PUO! FARE! sarebbe stato più interessante (e certa gente magari entrerebbe più nel dettaglio). Vuoi un esempio di buon metagame? (o almeno quello che io non ...Altro...
12 h · Mi piace

Federica Piccirilli Il fatto che non giochi con altre associazioni non toglie che mi informo o cmq conosco molte persone che giocano in altre associazioni...e cmq no, spiegati meglio, perché se tu mi dici "esco dal gioco con il pg perché so OFF GAME che è in pericolo" proprio no. Quello è PESSIMO metagame. Se mi dici "in game il pg si sente minacciato e se ne va" io ti dico anche ok, perché è il personaggio che decide, non il giocatore
12 h · Mi piace

Michele Pupo So che mi vogliono catturate fg e mi faccio catturare per raccontare loro segreti che renderanno più intrigato il gioco. Ha senso in giochi dove non c'è tanto il rischio di morire quanto farsi catturare etc... per questo dicevo che dipende dal gioco è non so quanto in AD
12 h · Mi piace

Ivano Piva "il mio PG non ha un cavolo da fare/ha un momento di pausa, esco dal personaggio e vado ad aiutare lo staff" "Il mio nuovo PG ha informazioni spettacolari, lo faccio arrivare in un momento di calma". Si tratta più che di metagame cattivo di "buono o cattivo uso di autorità creativa", che nel caso di AD non è coscientemente tutta integralmente nelle mani del master. Il concetto di metagame a cui fai riferimento apparve nella vecchia guardia di D&D e fu ereditato da vari gruppi di larper fantasy. Ma se ti metti a frequentare forum di GDR "aggiornati" difficilmente lo usano oggi. ...............Cosa cambia quindi? E' semplicistico dire il metagame è sempre malvagio, quando ci sono sfumature grige. Domani decidi di cambiare PG per XYZ motivo, qualcuno potrebbe dire "la Picci ha fatto metagame". Tizio viene da me e la risposta mia è "giusto o sbagliato, ha fatto una cosa lecita". Al massimo sono le motivazioni che rendono il metagame buono o cattivo, ma ancor più è come hai usato un'autorità che non necessariamente tutti i live ti concedono. Cambiare PG è una scelta di regia, un potere che in teoria dovrebbero avere solo i master secondo vecchie concezioni. Vecchie 10 anni fa tipo.
12 h · Mi piace

Ivano Piva In ogni caso Federica Piccirilli concettualmente sono d'accordo con te sui fatti singoli ^_-
12 h · Mi piace

Federica Piccirilli Io capisco la vostra posizione, ma allora come lo giudicate un metagame buono e lo distinguete da uno cattivo? Andate sulla fiducia? Perché l'obiettività è da escludere visto che si tratta di "autorità creativa"?
12 h · Mi piace

Ivano Piva Appunto non è facile. Sai quante volte ho sentito gente che trovava assurde e irregolari giocate in realtà sensatissime conoscendo le motivazioni dietro? E'semplicemente più complesso di "bianco/nero". Il nostro stile di gioco paga un po'l'incoerenza di esser nato pensando "tutto il metagame è malvago", salvo poi rendersi conto che qualche concessione al "siamo persone che stanno giocando" era il caso di farla (Es. non far passare al tipo che fa il soldato ubbidiente l'intero live a far la guardia, non massacrare 40 persone, anche se potresti, perché la gente si beccava questi trattamenti e poi non si vedeva al live dopo). Ti secca se poi copioincollo questo post in forum?
12 h · Mi piace

Federica Piccirilli No fa pure ^^
59 min · Mi piace
GrifoMaster
GrifoMaster

Messaggi : 3754
Data d'iscrizione : 03.01.14

Foglio GDR
I miei personaggi: Grifo da Zenaria, Il Priore Saigorn, Il Barone Valentino La Guardia

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.