Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» Comitato Ambientale
Oggi alle 10:34 Da Magus

» Comunicazione di Termine della Campagna
Gio Gen 17 2019, 20:13 Da Lainon

» AD al Larp Festival triestino
Sab Gen 12 2019, 20:54 Da GrifoMaster

» DICERIE - Aspettando l'Alba
Mer Gen 09 2019, 18:48 Da Medea

» "Il Boss è morto, lunga vita al Boss!", live freeform a Palmanova
Dom Gen 06 2019, 14:59 Da GrifoMaster

» Calendario Eventi Campagna "Ombre dal Passato" 2019
Mer Gen 02 2019, 22:29 Da Medea

» Debriefing - Episodio pilota
Gio Dic 27 2018, 21:59 Da mrk87x

» Pleanaria 2019
Dom Dic 23 2018, 21:22 Da Lord_Khazard

» Ringraziamenti La Marcia Della Condanna
Mer Dic 19 2018, 19:05 Da Oedhen


Oggetti di media fattura

Andare in basso

Oggetti di media fattura

Messaggio Da GrifoMaster il Dom Mar 25 2018, 14:10

Gli oggetti di media fattura sono e restano economicamente irrilevanti.
Vuoi un castello nel BG? Se lo staff accetta, ce l'hai. Vuoi una barca da pesca? Un Veliero? Va bene.
Vuoi saper fare basilari lavoretti col ferro senza avere arte del fabbro? Vai tranquillo, puoi. Non hai lavoro duro: rustico ma vuoi avere un orticello o una vigna? Nessun problema.
Ogni PG ha abilità lavorative minime atte a consentirgli la sopravvivenza.

Quanto vale un oggetto di media fattura? Il ragionamento "paghi il bonus" non può essere usato perché non da alcun bonus.
D'altro canto può capitare che qualcuno voglia una spada con dei segni particolari o che come scopo del PG si metta "voglio comprare una taverna nel posto XYZ".

Prendendo come esempio le armi, con media fattura si prende tutto dalla spada economica all'attrezzo da contadino riforgiato alla meglio.

Da dove partiamo?
1: il Sommo compendio presuppone che con 4 schegge paghi un buon pasto o sopravvivi un giorno.
2: alcune cose sono obiettivamente lussuose, anche un castello mediocre, resta un castello, grazzo quanto vuoi, ma magari avrai anche un minimo personale per gestirlo. Idem, una villa in piazza a Le Gard.
3: Possedere una nave o un villaggio può essere messo in gioco in modo rilevante potenzialmente.

Creazione: facile se non è proprio banale, servirà almeno una buona risorsa e il lavoro di un artigiano competente (arte del fabbro o equivalenti). Quindi 4 Pr di risorse e da li si calcola normalmente. La spada di legno da regalare al proprio figlio per il compleanno con tanto di dedica verrà tra metà e il doppio del valore in risorse, tendenzialmente 6-8 schegge.
E cose mediocri alchemiche? Conservanti, tinture, profumi o altro.

E una cosa in oro? Buh, direi che è una pepita o un lingotto con una forma diversa. Da giocatore mi viene angoscia all'idea di sprecare dell'oro!

Per le struttuture direi:

-Puro colore: Orto, chiesetta, barca da pesca: 4-8 schegge
-Stiloso: Taverna, allevamento di cavalli, una fattoria. 100 schegge (i cavalli sono ronzini, la taverna non è granché e forse puzza).
-Lusso: Palazzo, imbarcazione rilevante. 500 schegge
-Iperlussuoso: una cittadina, una flotta navale, un reggimento di mercenari 2000 schegge

Posizione: moltiplicazione del costo.
-Infame X 0,5 (casa in una palude...)
-Senza infamia ne lode x1
-Rispettabile x2
-Megalusso x10 ( qualcosa posizionato in piena città o in un posto ben difendibile o con forti risvolti in gioco)




avatar
GrifoMaster

Messaggi : 3585
Data d'iscrizione : 03.01.14

Foglio GDR
I miei personaggi: Grifo da Zenaria, Il Priore Saigorn, Il Barone Valentino La Guardia

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum