Arcana Domine
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.
Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti attivi

Dicerie post Sangue della Terra

Andare in basso

Dicerie - Dicerie post Sangue della Terra Empty Dicerie post Sangue della Terra

Messaggio Da GrifoMaster Mar Lug 08 2014, 23:59

Comunicazioni varie:



-Il sistema Guerra & Pace è stato aggiornato, sono stati fatti degli aggiustamenti trovate tutte le info qui https://arcanadomine.forumattivo.it/f73-guerra-e-pace La gestione è tendenzialmente di Totem e Robur, quindi conviene che sentiate loro per eventuali dubbi o proposte.
Conviene che chi fa gioco politico si legga tutto per non proporre piani irrealizzabili nei consigli di guerra.

-Per l'aggiornamento sono state accelerate alcune trame legate ai territori in modo da ripartire con una situazione normalizzata. Questa cartina https://arcanadomine.forumattivo.it/t571-assestamento-geopolitico dovrebbe chiarirvi tutto. Segnalo in particolare il dominio dei Serpenti, Degli ogre, la neonata Baronia della Rosa e l'espansione florhjark. Infine noterete che gli ogre nomadi visti nelle scorse partite hanno trovato casa.

-Alla fine il re cornuto non è ancora stato ufficialmente investito, e non lo sarà almeno fino al 26 luglio.




Dicerie:


26/05/1014

La notte era buia nel Monastero degli 87 Santi; in lontananza, il mare in burrasca si infrangeva contro le scogliere, mentre l’abate leggeva al lume di candela il verbo di Lex in un codice miniato proveniente dalla Città Sacra. Un monaco entrò nella cella e si inchinò. L’abate si tolse gli occhiali spessi.
«Abate, perdonate il disturbo, non sappiamo come comportarci con un pellegrino.»
«Dimmi, fratello.»
«E’ un giovane uomo dai capelli lunghi, arruffati e pieni di nodi, il volto spiritato, all’apparenza un celta. E’ arrivato da tre giorni e da allora è rimasto seduto nel chiostro della seconda cerchia. Anche adesso è fermo là fuori, sotto la pioggia. Sta chiedendo ripetutamente informazioni su Gabriel De Lupis, portato qui per ordine del nobile Federico La Guardia.»
«Queste informazioni sono secretate dal nostro santo ordine ed è fatto divieto di parlarne con alcuno.»
«E così è avvenuto, abate. Nessuno ha risposto alle sue domande, ma dinnanzi al nostro silenzio si rifiuta di mangiare e, quel che peggio, respinge la sacra comunione con Lex.»
L’abate sospirò. «Un confratello esorcista lo ha esaminato?»
«Non vi è traccia di aura o possessione demoniaca in lui, Lex sia lodato. È solo una povera anima persa.» 
«Mi duole per la sua sorte, ma se Lex non alberga nel suo cuore, questo non è luogo per lui. Dategli una coperta di lana, un buon piatto di minestra calda e poi accompagnatelo alle porte esterne. Che Lex ne abbia pietà.» L’abate scosse il capo, si rimise gli occhiali e tornò alla lettura. Il monaco si inchinò di nuovo e uscì.

27/05/1014
Accademia dei veri nomi

"Come sarebbe che hanno distrutto il Labirinto di Ossimoro?"



28/05/1014

Fuori, la notte diveniva sempre più cupa.

Monastiero degli 87 Santi
" Sono qui per trovare De Lupis"
" Spiacente, abbiamo avuto ordini dal Barone in persona, di non aprire la cella a nessuno"
" Io sono qui su ordine del Barone!!".
"Si mia signora"
il frate intimorito si rivolse ad un altro frate.
"Hei Hei tu! Scorta la nobile alla cella di De Lupis"

Nelle segrete del monastero,i frati aprirono la porta della cella di De Lupis, la donna entrò senza esitazione.
La cella era fredda e umida, la donna lo trovò accovacciato in un angolo.

"Gabriel"

".... Agnese"

28/05/1014 qualche ora dopo

Due frati nel corridoio delle segrete del monastero
"Hei hai sentito? Agnese la guardia è entrata nella cella di De Lupis"
"Ovvio le ho aperto io la porta della cella. non so cosa stia succedendo, avevo sentito come uno schiaffo e poi l'ho sentita urlare.E' da un pò che non sento più nulla" 
"staranno parlando è normale"
" si si, quel poveraccio... chissà quante ne ha passate"






01/06/1014
"Presso ogni biblioteca pubblica dell'isola viene appeso questo annuncio, scritto in una calligrafia impeccabile su semplicissima carta:

Per la sua eccezionale puntualità, le dettagliate notizie e la bella forma e scrittura delle stesse,
Io, Vate Giulio Faregan, col benestare di tutti i Savii, nomino ufficialmente Elenie Elbereth, giovane elfa nera proveniente dal Regno di Loertà,
Erudito membro dei sapienti del sud.

Conferisco lei inoltre, la libertà e la responsabilità di nominare ufficialmente Amanuense qualsiasi essere di qualsiasi razza, purchè sia seriamente interessato alla nostra causa.
Si dà lei inoltre la possibilità, nel caso l'individuo dovesse essere vittima della peggiore delle malattie, ossia l'analfabetismo, di curare questa piaga, accompagnandolo al periodico Scambio di Idee.

Ossequi,
Vate Guido Faregan, responsabile dei sapienti dell'Isola Spezzata.

02/06/1014
Terra del Sole e delle Bestie

"Mi spiace ma prima di essere nominato Re Cornuto devi dimostrare la tua virilità a tutte le sorelle, una semplice formalità. Per ordine di anzianità. questa è la madre di mia madre, vi lasciamo soli."

03/06/1014
Terre degli elfi verdi, costa.
"Bene signore, siamo arrivati al villaggio, quali sono i suoi ordini"
"Apriamoci la strada passando per i loro stomaci con sidro e dolci, poi alle donne fate vedere le pelli e la seta. Quindi entra in campo la nostra arma segreta: l'ingegnere. Quando vedranno il nostro maestoso progetto non potranno che crollare"

03/06/1014
Terre degli orchi
"Bene Snorri, tu guiderai la carica, frantumeremo ogni resistenza, cammineremo sui freddi cadaveri di chi oserà opporsi a noi florjark"

04/06/1014
"sotto il diluvio, un orco corre alla tenda del comandante"
"Bardark!Bardark!"
"che succede?"
"la Skald.....la Skald si sta dirigendo da sola verso la costa!"
"come? sotto questo diluvio?raduna subito 5 soldati e partiamo, Svelto!!"

Gli orchi in poco tempo arrivarono alla costa. Il mare era in tempesta e le onde si infrangevano sugli scogli, i tuoni impaurivano i soldati e i lampi passando illuminavano tutto il paesaggio.

Un urlo dal gruppo degli orchi
"Skald è troppo pericoloso stare qui"
"Skald...Skald"

la Skald si girò verso il gruppo ed un lampo illumino quel momento, i soldati rimasero impietriti nel vedere la Skald rivolgersi con occhi completamente bianchi e luminosi come il fulmine.
La Skald alzò il pugno e urlò
"Wotan è qui, Wotan è con noi!!!"


05/06/1014

Una guerriera lexita "E quindi queste amazzoni di un regno lontano hanno informazioni sui fomori serpente che hanno osato lordare la nostra terra? E sono state invitate al torneo dal Barone Valentino?
Speriamo vestano di più delle Pitte, sia per decenza che per evitare scene imbarazzanti durante il torneo".

10/06/1014
Il 26 luglio 1014 il barone Valentino ha indetto un torneo per consentire ad ardimentosi giovani di mettersi alla prova. Durante il torneo pere che Valentino si farà incoronare Conte da un alto prelato e poi provvederà a nominare barone Shin.
Per il torneo il barone ha messo in palio un enorme cesto di alcolici e cibarie di alta qualità.

11/06/1014
"Non ci credo, sai chi dovrebbe arbitrare il torneo dei La Guardia?" "Un risorto Gabriel De lupis!"
GrifoMaster
GrifoMaster

Messaggi : 3755
Data d'iscrizione : 03.01.14

Foglio GDR
I miei personaggi: Grifo da Zenaria, Il Priore Saigorn, Il Barone Valentino La Guardia

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.