Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» Iscrizione Beta
Lun Set 17 2018, 08:14 Da mrk87x

» Domande, dubbi e chiarimenti sul REGOLAMENTO
Ven Set 14 2018, 17:15 Da WAPKA

» Dicerie - POST La Casa delle Bambole
Gio Set 13 2018, 18:12 Da Medea

» Ringraziamenti "La Casa delle Bambole"
Mer Set 12 2018, 19:59 Da Nuyu94

» Artigianato infra live
Mer Set 12 2018, 00:45 Da Giacomo Bruscagin

» Armi esotiche
Mar Set 11 2018, 20:41 Da Cuge89

» Wella! _filler string_
Mar Set 11 2018, 12:36 Da Medea

» Domande, dubbi e chiarimenti sull'AMBIENTAZIONE
Mer Set 05 2018, 20:05 Da Linz

» [Ombre dal Passato] Aspettando l'Alba
Mar Set 04 2018, 21:05 Da Lainon


DICERIE - La Casa delle Bambole

Andare in basso

DICERIE - La Casa delle Bambole

Messaggio Da Medea il Mer Ago 01 2018, 20:21

Arrow Porta del Nord, Ufficio di Lamabianca
"E quindi, il percorso orientale è completamente sgombro di forze, diciamo, massicce, che possano creare problemi al Gruppo Congiunto. Questo chiaramente non vuol dire che sia sicuro. Sono stati avvistati ancora Cangianti nella zona dei pendii rocciosi, pochi ma ci sono. E con l'avvicinarsi all'altra Rocca abbiamo avvistato anche alcuni Demoni..."
L'esploratrice fece scorrere le dita sulla mappa, delineando il percorso che si snodava lungo il fiume ed attraverso la catena montuosa ad est di Porta del Nord. Seduto di fronte a lei, Kainen Lamabianca annuì pensieroso, per poi farle cenno di continuare.
"In ogni caso, Lady Volva Warfer e l'Anello di Quercia stanno mantenendo i boschi ed i sentieri totalmente sgombri per circa due chilometri attorno a Porta del Nord. Come deciso, gli Esploratori del Loto stanno offrendo loro supporto."
"Più di questo non ci è possibile fare temo.. Qual è la situazione al porto e lungo il sentiero meridionale invece?"
Il Gastaldo spostò lo sguardo verso un altro attendente dietro l'esploratrice, che reggeva in mano un plico di fogli.
"Dunque. Lord Vilmor Ronuà ha iniziato a riassestare navi ed equipaggi per riattivare la rotta commerciale verso il Ducato. Due navi hanno subito grossi danni e sono state dichiarate inservibili, ma per il momento verranno sostituite con quelle utilizzate da Nobili e Gruppo Congiunto per giungere fino a qui. Gli uomini di Lord Ronuà si occuperanno di garantire la sicurezza in mare del primo viaggio verso il Ducato, per poi tornare qui successivamente. La loro partenza è prevista tra tre giorni da oggi."
"Mi raccomando, assicuratevi che abbiano la lista delle risorse necessarie. Rendetegli noto che Porta del Nord non ha subito danni eclatanti, quindi piuttosto che materiali da costruzione, diano la priorità ai viveri per la popolazione."
"Si, Gastaldo. Abbiamo anche due richieste dai Lord Garin Stein e Ludovico Cassandra."
"Ditemi."
"Entrambi i Lord hanno subito le perdite maggiori durante gli assalti dei Cangianti, trovandosi in conflitto con svariate tribù al di fuori delle mura. Chiedono come intendete gestire la difesa dei territori tra il Porto e la città, nonchè dell'interno di Porta del Nord stessa."
"Ringraziali innanzitutto per il loro coraggio e quello dei loro uomini. Conosco Lord Stein e ritengo che sia il più adatto a gestire i pattugliamenti sui sentieri meridionali, quindi vorrei prendesse lui in carico il compito per il momento. La Squadra di Esploratori del Pugnale li aiuterà nell'incarico. Avvisate invece... No, lasciate perdere. Riferirò io stesso a Lord Cassandra che mi affiderò a lui ed al suo Bianco Riverbero per quanto riguarda la città vera e propria. Appena sarà disponibile mi incontrerò con lui per chiarire i metodi per la collaborazione con i nostri militi."
"L'ideale in questo caso penso siano gli Esploratori di Zaffiro... Signore?"
"No, loro mi serviranno per un'altra questione... Vi aggiornerò, potete andare ora."

Arrow Porta del Nord, per le strade
"Hai sentito? Pare che Edvard e Caligero se ne vogliano andare..."
"Cosa? Come mai?"
"Sono rimasti abbastanza disgustati da tutta quella questione sul duello trasformatosi in mischia selvaggia. Dicono che erano arrivati qui seguendo un ideale di una società ligia e legale, e che si sono sentiti presi in giro dalla cosa."
"Ma va là.. Che avrebbe dovuto fare il Lamabianca allora? Lasciar morire il Duca? Mi han detto che si è fiondato nella mischia per proteggerlo con il suo stesso corpo. E che poi si è pure preso la colpa dell'intera questione."
"Eh, non lo so... è che anche a me è sembrato un colpo basso accettare un duello e poi attaccare di sorpresa..."
"Ma perchè secondo te quelle cose pallide non avrebbero fatto lo stesso? Senza contare che ti ricordo che si era offerto lui per il duello, ma poi il Duca ha deciso diversamente."
"E allora a quel punto potevano caricare subito no?"
"Ti dico... Andiamo in taverna e parliamone di fronte ad un bel boccale, che ne avremo per in pezzo mi sa."

Arrow Porta del Nord, presso il tempio del Dogma D'Acciaio
"E comunque, questi nuovi arrivi proprio non mi piacciono."
"Ti stai mica riferendo al Gruppo Congiunto?"
"Si, proprio loro! Non mi piacciono."
"Gli stessi che ci hanno salvato da un assedio che durava più di un mese?"
"Oh, adesso.. Sai che non mi piace sputare nel piatto dove mangio, però..."
"Non lo fai no, certo, ma c'è sempre quel però di mezzo. Avanti sentiamo."
"A te sembra per caso una coincidenza che il giorno stesso in cui sono arrivati qualcuno abbia derubato l'ufficio del Gastaldo? O che la Cuoca sia sparita nel nulla? Senza contare tutta la gente dalla dubbia moralità che fa parte del loro gruppo. Ho sentito di quelle cose.."
"Non starai esagerando? Con tutto lo schifo che tentava di infilarsi oltre le mura non puoi dar a loro tutte le colpe. Non senza prove. Questa è gente che si è fatta un viaggio assurdo in mare, per poi sbarcare qui ed affrontare una tribù di schifosi corrotti per la nostra salvezza."
"Sarà. Io comunque continuerò a tener gli occhi aperti. Poi non dire che non ti avevo avvisato."

Arrow Taverna "dai due Fratelli", Porta del Nord, fine luglio 1318
"Manlio! Portiamo qui tutti quei tavoli e quei separé su dal magazzino, dobbiamo isolare la sala est per Lord Ludovico Cassandra."
"Ma che fatica, Fulvio... Perché mai?"
"Perché sia lui sia Lady Volva Warfer mi hanno prenotato entrambi la taverna per i propri uomini. Nello STESSO giorno. E io non voglio avere nel nostro locale due teste calde di sangue blu con un aperto conflitto territoriale in patria, seguite da cinquanta guerrieri armati pronti a ubriacarsi e a venire alle mani o peggio se a quei due gira male l'uno con l'altro. Chiaro il concetto?"
"Chiarissimo, ma se separi la stanza secondaria da quella principale, quello che occupa la sala più piccola si sentirà discriminato rispetto all'altro, e tu lo avrai offeso."
"Porco Ecator! E che facciamo? Chiudo baracca, piuttosto."
"Ascolta me, fratello, sei un bravo cuoco ma vai facilmente in panico. Mettiamo la Warfer fuori sotto la grande quercia nel cortile ben spazzato, ingresso sul retro con viticci di benvenuto, tende di lino tirate con pali e corde a raggiera per ripararsi dal sole, un barilotto di vinello e dieci fusti di birra leggera di Beoir all'ombra delle frasche, apertura con alici fredde salate e poi arrosto di montone e cervo speziato con coriandolo di Seawolk. Per il Lord, ingresso separato, salone principale tirato a specchio con arazzi alle finestre a piena copertura della visuale sul cortile, antipasto con panzanella fritta e verdure cotte in omaggio a Cor Fidelis, grigliata di manzo adulto dei Monti Sichel, vino rosso barricato in rovere del Pinnacolo per il Lord e rosso fermo per i suoi.  Chiama tua moglie, dovrà ricamare sagome di gufi sui teli, e di spade e soli raggianti sugli arazzi. Ecco, risolto."
"... Mi spieghi perché queste idee ti vengono solo quando stai per fare fatica?"
avatar
Medea

Messaggi : 149
Data d'iscrizione : 21.01.17
Età : 28
Località : Soave

Foglio GDR
I miei personaggi: Druilia Yer, Legione Dorata - Malìa, barda itinerante - L'Evocatore, cavaliere del Dardo di Cobalto - Nebra, sciamana dei Warfer

Torna in alto Andare in basso

Re: DICERIE - La Casa delle Bambole

Messaggio Da Medea il Lun Ago 13 2018, 20:34

Arrow Porta del Nord, Ufficio del Gastaldo
"No, non mi interessa. Lasciaci ora."
Kainen Lamabianca congedò l'uomo con un gesto secco. Questi fece un rapidissimo saluto, notando la tensione negli occhi del Gastaldo, per poi allontanarsi rapidamente. Kainen tornò a voltarsi verso l'Elfo di fronte a lui, chino sul Macchinario. Telorian si asciugò il sudore sulla fronte, per poi raddrizzarsi.
"Gastaldo, sono d'accordo con voi, però i modi..."
"Se siete d'accordo tanto basta. La staffetta degli Esploratori di Zaffiro mi ha confermato che la Fiamma è in procinto di sbarcare. Non sappiamo come potrebbe reagire avvicinandosi al Macchinario, quindi non ho intenzione di permettere che venga usato per qualsivoglia questione fino a che la situazione non sarà stabile."
Telorian annuì, spostandosi verso una pila di carte e schemi.
"Più che altro, consentitemi, è molto difficile prepararsi per l'ignoto. Divertente, ma difficile. Non sapendo bene cosa "è" la Fiamma oltre che un grande Potere Arcano..."
"Lord Zeno sarà qui a breve, non temete. Sono sicuro che saprà fugare ogni vostro dubbio."

Arrow Nei boschi circostanti Porta del Nord
“Molto bene, mi aspetto che questa legna consacrata agli dei sia utilizzata in maniera corretta per la costruzione del Totem. È ora che a Porta del Nord ci sia un rifugio per gli spiriti sperduti di queste terre.”
“Lungimirante e saggia come sempre, mia lady.”
“Le lusinghe non costruiscono nulla, carpentiere. In ogni caso, è mia intenzione dirigere personalmente i lavori. Sono fiduciosa del fatto che non mi deluderete, la mia pazienza si è esaurita con mia nipote.”
“Certamente, mia lady! Vedrete che i miei operai non vi deluderanno in alcun modo!”

Arrow Porta del Nord, Piazza
"Quindi vedremo questa famosa Fiamma eh?"
"Sono abbastanza eccitato. Non si vedono spesso cose del genere."
"Cose del genere? Creature che diventano impervie ai colpi delle armi come se nulla fosse. Golem che parlano e vogliono imparare. Goblin che venerano Lex.."
"Piantala, sai benissimo cosa intendo. Quanto pensi la terranno qui a Porta del Nord?"
"Non ne ho idea. Tra l'altro, non ho nemmeno capito perchè si fermano qui e non la portano subito verso l'altra rocca."
"Ah quello non te lo so dire, dovresti chiedere a uno del Gruppo congiunto od anche della Congrega."
"Ci ho provato ma ha fatto scena muta!"
"Ah... E che ne so, magari vogliono prima andare a mettere in sicurezza il posto per essere sicuri non ci siano problemi quando la sposteranno di nuovo?"
"Ma perchè devono portarla lì tra l'altro?"

Arrow Alle porte della chiesa consacrata alla Sacra Mano
Il sacerdote arrivò alla chiesetta alla mattina presto, come suo solito.
Si fermò di soprassalto, vedendo che di fronte ad essa tre figure erano inginocchiate a terra, raccolte in preghiera.
Il sacerdote si avvicinò felicemente ai fedeli, quando questi si alzarono.
La figura centrale si voltò, scrutando l'uomo davanti a sè. Con passo sicuro, seguito dagli altri, gli si avvicinò e gli mise tra le mani un sacchetto di iuta.
"Questi sono per l'ampliamento dell'edificio. Sto cercando Ghideon, medio nero. Dove posso trovarlo?"
Il sacerdote rispose eloquentemente, stringendo tra le mani la cospicua donazione in denaro, guardando l'uomo con timore reverenziale. Lo sguardo gli cadde sulla mano guantata di rosso dell'uomo.
"Vi ringrazio. Che i Tre vi proteggano. Andiamo" Concluse, facendo cenno ai suoi seguaci di andare.
Il sacerdote li osservò a lungo, sentendosi improvvisamente più al sicuro.

Arrow Porta del Nord, Taverna
"Quindi, c'è questo Demone, giusto?"
"Arcidemone."
"Quella roba lì. Che è cattivo, giusto?"
"Un servitore della Tetra Mietitrice, vedi tu."
"Cattivo, si. E la tizia Felice, che invece è buona."
"Fenice. Vuole imprigionarlo, quindi direi di si."
"Ma perchè non si può semplicemente andar lì ed ammazzarlo?"
"Ci hanno provato, ma pare non funzioni."
"Mah. Quindi ora stanno andando in quest'altra rocca, dove questo Demone..."
"Arcidemone..."
"Il coso, abita. Vanno ad ammazzarlo?"
"No, vanno lì per... Sai cosa? Si, vanno ad ammazzarlo."
"Ma avevi detto che..."

Arrow Alla Luce delle Lune
"Cosa desideri?"
"Proteggere il Ducato. E difendere coloro che lo abitano dal Male."
"Bene e Male sono invenzioni di Voi Mortali. Ma comprendo ciò che intendi."
"Cosa posso fare per far avverare il mio desiderio?"
"Cosa sei disposto a dare in cambio?"
"Tutto."
avatar
Medea

Messaggi : 149
Data d'iscrizione : 21.01.17
Età : 28
Località : Soave

Foglio GDR
I miei personaggi: Druilia Yer, Legione Dorata - Malìa, barda itinerante - L'Evocatore, cavaliere del Dardo di Cobalto - Nebra, sciamana dei Warfer

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum