Brevi riflessioni notturne - Faramir

Nuovo argomento   Argomento chiuso: non è possibile pubblicare risposte

Andare in basso

Brevi riflessioni notturne - Faramir Empty Brevi riflessioni notturne - Faramir

Messaggio Da Sentrem il Sab Mar 31 2018, 20:35

Faramir stava disteso a letto con gli occhi chiusi e le mani giunte sopra la pancia, usava spesso questa posizione prima di addormentarsi, per riflettere sugli ultimi accadimenti, ed essendo appena rientrato alla caserma dopo l'ultima missione del gruppo d'intervento, aveva molto su cui riflettere.
In particolare si era soffermato su un affermazione che il demone Merihim aveva fatto per spiegargli la struttura sociale del luogo da cui lui proveniva. Aveva fatto il paragone con il ducato e lui si era definito al pari di un nobile minore.
Cavolo.
Minore.
Quindi ci devono essere anche demoni più potenti di lui, che, seguendo il suo paragone, siano come gli Stein, o quel borioso di Kuxtag. Addirittura anche più potenti, come il duca.
Improvvisamente un pensiero gli sfiorò la mente, il nano spalancò gli occhi, si alzò in piedi di scatto per bere dell'acqua fresca perchè un brivido gli aveva attraversato la schiena.
Se esisteva un demone-duca allora poteva esistere anche un DEMONE-DUCHESSA!!!
Un urlo nella notte pervase la caserma: “MIRKAAAAA!!!”

Sentrem

Messaggi : 215
Data d'iscrizione : 11.02.14

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Puoi rispondere agli argomenti in questo forum