Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» La pioggia amata - Aurora
Sab Nov 03 2018, 15:13 Da Sentrem

» Dicerie post "Episodio Pilota"
Mer Ott 31 2018, 23:59 Da BikerNick

» Religioni e culti [in aggiornamento]
Mer Ott 31 2018, 17:15 Da Sculptor

» Ripensare il sito (Brainstorming)
Ven Ott 26 2018, 02:12 Da GrifoMaster

» Veritas percezione con talenti
Mar Ott 23 2018, 21:23 Da tbrusca

» Cena per uno - Lord Aurelio La Torre
Lun Ott 22 2018, 23:27 Da Sentrem

» Ciao! Non sono quel tipo di Orco
Dom Ott 21 2018, 20:52 Da Magus

» DICERIE - Aspettando l'Alba
Dom Ott 21 2018, 20:40 Da Medea

» Verbale 16/09/2018
Dom Ott 21 2018, 18:03 Da Brodsko


Artefice, sue iterazioni e Arte Atlantidea

Andare in basso

Artefice, sue iterazioni e Arte Atlantidea

Messaggio Da Shalka il Mer Mag 10 2017, 22:03

Salve, vorrei dipanare alcuni dubbi che ho sull'applicazione in diversi ambiti del talento Artefice.

Prima cosa che mi verrebbe da chiedere, sul database Artefice è così descritto:

come per il talento “Evocazione”, ma consente di avere al proprio servizio chimere e costrutti magici. Questa abilità arcana consente anche di ottenere agevolazioni nella creazione di oggetti magici (Vedi sommo compendio). Nota che a differenza delle creature arcane, chimere e costrutti non sono rievocabili.

Rimandando al Sommo Compendio,

(Requisiti di ricerca) • Artefice: consente di poter ricercare nuovi oggetti magici, costrutti e (se previste) nuove strutture magiche

Si vede poi una tabella con tutte le possibilità di creazione dell'Artefice. Fra di essi figurano alcuni oggetti di interesse, ma a questo verremo dopo.

Mi sorgono un paio di domande.

-L'acquisizione di Maestro e Artista influisce sulla costruzione di oggetti magici dell'artefice, e su questo ci siamo. Si deve assumere però che non influisca sui costrutti, corretto? O è possibile potenziare anche i costrutti con Maestro e Artista? Non ho letto cose a riguardo quindi presumo di no, tuttavia penso sarebbe una bella meccanica se l'acquisizione di questi due talenti potessero aiutare la creazione di costrutti più forti- a meno che non basti semplicemente prendere Ritualista per far la stessa cosa, si intende.

-Il talento Artefice permette, secondo il sommo compendio, di creare costrutti con tratti inumani, ove ben rappresentati. Tuttavia anche il talento Arte Atlantidea accenna ai tratti inumani- come interpretare questa ambivalenza? Non conferisco tratti inumani ai costrutti finchè non prendo Arte Atlantidea?

-E' potenzialmente viabile allestire una zona di creazione per artefici per iniziativa del giocatore? E se sì, che aspetto sarebbe meglio abbia?

Grazie per il tempo che dedicherete a delucidarmi! ^^
avatar
Shalka

Messaggi : 65
Data d'iscrizione : 30.06.16
Età : 30
Località : Paese, TV

Foglio GDR
I miei personaggi: Sehenbacht il Bardo (LB) / Haos Mi-Riaghàilt, Raffredda Animi (CN)/ Percy del Patto d'Acciaio (LM)

Torna in alto Andare in basso

Re: Artefice, sue iterazioni e Arte Atlantidea

Messaggio Da GrifoMaster il Gio Mag 11 2017, 01:06

Per la zona di creazione di artefice è una zona di creazione magica, come da Guida di Campagna

Le Zone di Creazione si considerano legate ai seguenti
blocchi di Talenti e relative evoluzioni:
Cerimonialista e Artefice (deve essere sempre situata in
una Zona Rituale)
Erboristeria e Medicina I
Arte del Fabbro
Arte Silvana
Arti Lussuose (Oggetti Mondani)
Arte dell’Amanuense (Tomi e Pergamene)
Arte Culinaria

Quindi quella che aveva creato Diether allo scorso live era anche valida per artefice.


-Il talento Artefice permette, secondo il sommo compendio, di creare costrutti con tratti inumani, ove ben rappresentati. Tuttavia anche il talento Arte Atlantidea accenna ai tratti inumani- come interpretare questa ambivalenza? Non conferisco tratti inumani ai costrutti finchè non prendo Arte Atlantidea?

Non sono sicuro de pezzo del Sommo a cui ti riferisci, ma di base arte atlantidea aggiunge talenti, il pezzo del sommo compendio dovrebbe riferirsi al fatto che puoi dare tratti inimani meccanici come fossero talenti.



-L'acquisizione di Maestro e Artista influisce sulla costruzione di oggetti magici dell'artefice, e su questo ci siamo. Si deve assumere però che non influisca sui costrutti, corretto? O è possibile potenziare anche i costrutti con Maestro e Artista? Non ho letto cose a riguardo quindi presumo di no, tuttavia penso sarebbe una bella meccanica se l'acquisizione di questi due talenti potessero aiutare la creazione di costrutti più forti- a meno che non basti semplicemente prendere Ritualista per far la stessa cosa, si intende.

Ritualista e artefice sono due vie di artigiano magico differenti, volutamente.
L'artefice è il creatore di bacchette di Harry Potter
Il ritualista è quello che crea il castello errante di Howl.

L'artefice semplicemente può ricercare e creare nuovi nuclei per i suoi costrutti, de facto creando nuovi costrutti.
Ma la via per creare oggetti superiori nel caso di artefice non viene precisata, si sa solo che tolti pochi oggetti (per cui basta artefice) è tutto da progetto.
Seguire la via maestro/artista come le normali arti è una via accettabilissima, probabilmente questi talenti saranno richiesti nei progetti.
Ma non è una dimenticanza l'assenza dei requisiti per le fatture superiori.

L'artefice ricerca e crea prima del ritualista, spende di meno e crea in modo più preciso e controllato. Ma non può ambire alla potenza dei migliori oggetti da ritualista, che generano letteralmente effetti rituali.



avatar
GrifoMaster

Messaggi : 3576
Data d'iscrizione : 03.01.14

Foglio GDR
I miei personaggi: Grifo da Zenaria, Il Priore Saigorn, Il Barone Valentino La Guardia

Torna in alto Andare in basso

Re: Artefice, sue iterazioni e Arte Atlantidea

Messaggio Da Shalka il Gio Mag 11 2017, 08:34

Ottimo per la zona di creazione, anche se ammetto sdarà difficile piazzarla in una zona rituale che non sia al di fuori delle mura. Ci lavorerò ^^

Concernente Arte Atlantidea, riporto dal Sommo Compendio alla voce "Servocostrutto".

Servo Costrutto (tutte le sfere tranne animanzia e taumaturgia)
Un essere meccanico mosso da incantesimi e rituali complessi.
Riparabile: i Costrutti non hanno tempo di coma limitato, il loro creatore o chiunque possieda riparare può con 5 minuti di lavoro riportarli a piena
funzionalità.
Un costrutto cessa di esistere solo se il suo corpo viene integralmente distrutto, nel qual caso la CCA spesa per mantenere il costrutto attivo resta
investita fino al giorno sucessivo.
I costrutti non possono essere guariti con medicina o magia di guarigione, ne avere benefici da cibi e pozioni.
Talenti: Il Servo Costrutto ha diritto a 6 talenti presi dalle liste base, robustezza, forza. Non può avere occultismo. Può avere tratti inumani a patto che
siano ben evidenti e adattati alla natura del costrutto.
Con Arte atlantidea i talenti sono sempre presi dalle stesse liste.
I servo costrutti non possono proporre idee e non hanno alcuna inventiva. Sono immuni agli effetti mentali.

Da quanto leggo, appurato che i servocostrutti sono universali, e che tutti sono abilitati ai tratti inumani, deduco che Arte Atlantidea si applichi a quei particolari costrutti come lo Spaventapasseri e il Guardiano, che di solito non possono prendere altri tratti inumani- al che però mi viene da pensare come arte atlantidea benefici i servocostrutti, è questo che vorrei chiarire- gli garantisce talenti extra aggiungendogli gli innesti con un azione in gioco? Oppure permette di creare già di base servocostrutti con più di 6 talenti?

Concernente invece Ritualista, se uno avesse sia questo talento che Artefice avrebbe accesso ad ambedue le possibilità di creazione oggetti, o si precludono a vicenda?
avatar
Shalka

Messaggi : 65
Data d'iscrizione : 30.06.16
Età : 30
Località : Paese, TV

Foglio GDR
I miei personaggi: Sehenbacht il Bardo (LB) / Haos Mi-Riaghàilt, Raffredda Animi (CN)/ Percy del Patto d'Acciaio (LM)

Torna in alto Andare in basso

Re: Artefice, sue iterazioni e Arte Atlantidea

Messaggio Da GrifoMaster il Gio Mag 11 2017, 13:01

Da quanto leggo, appurato che i servocostrutti sono universali, e che tutti sono abilitati ai tratti inumani, deduco che Arte Atlantidea si applichi a quei particolari costrutti come lo Spaventapasseri e il Guardiano, che di solito non possono prendere altri tratti inumani-

Errato, Arte atlantidea AGGIUNGE ai talenti/tratti inumani dei costrutti alchimantici.
Forse non è chiaro che i tratti inumani vanno sottratti dai 6 talenti base.
Mentre con arte atlantidea il servocostrutto avrebbe più talenti/tratti inumani.

gli garantisce talenti extra aggiungendogli gli innesti con un azione in gioco? Oppure permette di creare già di base servocostrutti con più di 6 talenti?

Li crei già potenziati di base con più di 6 talenti.

Concernente invece Ritualista, se uno avesse sia questo talento che Artefice avrebbe accesso ad ambedue le possibilità di creazione oggetti, o si precludono a vicenda?

Uno può essere sia fabbro che calzolaio no? Sai fare entrambe le cose.
In ogni caso ricerchi sempre con artefice o ritualista.
avatar
GrifoMaster

Messaggi : 3576
Data d'iscrizione : 03.01.14

Foglio GDR
I miei personaggi: Grifo da Zenaria, Il Priore Saigorn, Il Barone Valentino La Guardia

Torna in alto Andare in basso

Re: Artefice, sue iterazioni e Arte Atlantidea

Messaggio Da GrifoMaster il Ven Mag 12 2017, 10:22

ARTE ATLANTIDEA

i costrutti meccanici al servizio
dell’Alchimante possono ottenere tratti inumani o protesi meccaniche una ciascuno per livello dell’Alchimante, senza incrementi nella difficoltà di
controllo.

Quindi ad esempio un alchimante di 2° livello potrà fornire il suo costrutto di 2 teste e artigli, oppure di taglialegna e ali (planata), oppure taglialegna e scorza dura (attrezzi sul braccio e una canna fumaria).

E tanto per essere chiari, vale anche per costrutti dotati di nucleo cartellinato.

Crei un nucleo per costrutto da 12 talenti fissi? L'alchimante con arte atlantidea di 4° livello lo può rendere di 16.

Le modifiche sono da intendersi fatte all'attivazione del costrutto.
avatar
GrifoMaster

Messaggi : 3576
Data d'iscrizione : 03.01.14

Foglio GDR
I miei personaggi: Grifo da Zenaria, Il Priore Saigorn, Il Barone Valentino La Guardia

Torna in alto Andare in basso

Re: Artefice, sue iterazioni e Arte Atlantidea

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum