Agosto 2017
LunMarMerGioVenSabDom
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031   

Calendario Calendario

Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» Ritualistica di base: aggiustamenti
Oggi alle 10:06 Da GrifoMaster

» Modifica Vigore
Gio Ago 17 2017, 23:41 Da GrifoMaster

» Proposta armature
Dom Ago 13 2017, 15:18 Da Oedhen

» Debriefing Ombre dal Passato
Dom Ago 13 2017, 14:57 Da Oedhen

» Grigliata Associativa!
Gio Ago 10 2017, 16:03 Da Robur

» Ringraziamenti ombre dal passato
Gio Ago 10 2017, 12:43 Da Robur

» Maestro: guida di campagna vs regolamento
Mar Ago 08 2017, 09:55 Da Sculptor

» Haloa a todos....i'm back!
Lun Ago 07 2017, 21:21 Da Lord_Khazard

» Nascondere i cadaveri: fin dove è "lecito"?
Ven Ago 04 2017, 10:20 Da Robur


Insegnare a giocare

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Insegnare a giocare

Messaggio Da GrifoMaster il Ven Feb 10 2017, 15:55

Piccola premessa, con insegnamento qui non intendo necessariamente un rapporto maestro-allievo, ho imparato moltissimo da molti giocatori alle prime armi che proprio per questo avevano un punto di vista non scontato su molte cose.

Secondo voi, per insegnare a qualcuno trucchetti o buone norme sul GDR dal vivo, quali sono i comportamenti migliori?
Premetto che pur avendo una discreta esperienza ho fallito varie volte.

Tendenzialmente tengo un doppio registro che cambia in base all'indole del mio interlocutore:

-Lo prendo per manina cercando di stimolarlo a buttarsi, gli spiego anche cose banali con infinita pazienza...

-Lo getto giù da una montagna e gli dico "bene, ora sali".

Di solito parto col primo approccio e poi col secondo, ma ho avuto numerosi neofiti con cui sono partito direttamente col secondo approccio. (Tipo Zuc, bello partire con un principe elfo e la responsabilità di una fazione decaduta vero?).
Non mi pongo il problema che le persone siano perfettamente pronte, affrontando i problemi, cresceranno quanto basta autonomamente, alla fine tutti i veterani o quasi si sono scafati a partire da un singolo evento responsabilizzante o in qualche modo traumatico.

Il vostro punto di vista a riguardo qual'è?
avatar
GrifoMaster

Messaggi : 3255
Data d'iscrizione : 03.01.14

Foglio GDR
I miei personaggi: Grifo da Zenaria, Il Priore Saigorn, Il Barone Valentino La Guardia

Tornare in alto Andare in basso

Re: Insegnare a giocare

Messaggio Da Oedhen il Dom Feb 12 2017, 14:48

Eh, di base il compito dei veterani è quello di fornire spunti di gioco ai novelli e di spingerli a ruolare.
A volte cerco di dargli compiti da eseguire ma non è sempre facile perchè non vorrei che interpretassero questo come: "Andiamo da Mauro che ci affida qualcosa da fare" piuttosto che imparare ad essere autonomi.
E niente, bisogna scassargli la minchia affinchè si temprino.

Oedhen

Messaggi : 387
Data d'iscrizione : 11.01.14
Età : 32

Foglio GDR
I miei personaggi: Dottor Laudanium

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum