Ottobre 2017
LunMarMerGioVenSabDom
      1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031     

Calendario Calendario

Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» DICERIE - Fate il Vostro Gioco
Ieri alle 18:34 Da Medea

» Domanda sulle fiamme
Sab Ott 21 2017, 17:24 Da Magus

» Report San Donà fumetto 2017
Ven Ott 20 2017, 10:21 Da GrifoMaster

» Diario aggiornamento 7.1
Gio Ott 19 2017, 17:43 Da Magus

» Una giornata al Pinnacolo - Levitas
Mar Ott 17 2017, 22:43 Da Sentrem

» Regolamento sezione racconti
Mar Ott 17 2017, 12:05 Da Picci

» Amanuense e pergamene copiate in gioco
Mar Ott 17 2017, 11:41 Da Crispino

» REGOLAMENTO E INFORMAZIONI IMPORTANTI
Gio Ott 12 2017, 11:03 Da Picci

» 7.1 rossa
Mer Ott 11 2017, 20:53 Da Alberto Graziani


Il falso amico del voto su tutto

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Il falso amico del voto su tutto

Messaggio Da GrifoMaster il Lun Set 28 2015, 02:50

Votare troppo fa male!


Tre premesse:

-Non pensate  che il vecchio staff non votasse mai su nulla, anzi, capitava abbastanza spesso.
-Quella che segue è la questione che da responsabile facevo più fatica a spiegare... perché veniva interpretata come un "Ha ragione sempre il responsabile".... ossia io. Spero che il non avere più a breve una certa responsabilità aiuti a esporre.
-Queste sono idee mie, contestabili, criticabili, migliorabili, altrimenti questa sez. del forum non ha senso.


Come fare a spiegare che non sempre votare è la cosa più sensata quando siamo educati a pensare che il sistema democratico è il sistema ideale? Votando su tutto si raggiunge il compromesso perfetto no?


...NO!, in nessun sistema democratico si vota su tutto e soprattutto ci sono SEMPRE dei sistemi di protezione per le minoranze.


1) Uno staff dovrebbe seguire una politica coerente e le assemblee sono volubili, un esempio concreto: mi sono trovato con 2 in staff che si opponevano all'uso per cui i cartelli di alcuni rituali venivano fatti dagli stessi PG, dopo due mesi l'opposizione non era più sentita e un master ha dato a dei PG dei cartellini bianchi da compilare (e ha fatto male!).
Se ogni piè sospinto si vota sulla politica dello staff verso questo o quello, l'impressione è di avere a che fare con un ogre bicipite schizofrenico per i giocatori.

2) Fare live è un'attività artistica e non esistono attività artistiche pienamente democratiche. Per ottenere qualcosa di bello serve una visione d'insieme per ogni scelta, che non tutti possono o devono avere in modo continuato. Qualcuno DEVE avere una visione d'insieme e qualcun altro deve pensare a questo o quello nel dettaglio.
Per capire cosa intendo basta andare a leggere un "racconto a più mani", sono divertenti da scrivere ma per un esterno sono solitamente degli orrori.

3) Non tutti valiamo uno in tutte le questioni, se una questione prende poco una persona questa voterà con leggerezza senza capire appieno la questione. Essendo stato il coordinatore, era mio dovere tenere una visione d'insieme, ma nel dettaglio ho sempre pensato che chi era responsabile di una data cosa, se non creava problemi al testo dello staff non andasse intralciato.

4) Votare è faticoso, MOLTO. Si discute e dopo la 3a votazione/discussione la gente diventa nervosa e frettolosa e questo fa commettere sbagli anche gravi.

5) "abbiamo votato" deresponsabilizza da scelte fondamentalmente stupide. Se una decisione su cui si è votato crea seri e continui problemi a chi ci si rivolge? Si fa una nuova votazione? Non è detto che sia sempre fattibile agevolmente. Soprattutto la votazione deresponsabilizza gli eventuali responsabili (sono stati costretti a seguire una linea che forse non li trovava concordi) oppure fa si che gli stessi si prendano sul groppone colpe non loro.

6) Le folle sono fondamentalmente più stupide della somma degli individui, a volte di molto. Mi è capitato varie volte che decisioni prese a maggioranza assoluta venissero semplicemente "dimenticate". Il mio sistema per compensare questa cosa era sentire tutti, capire le loro idee e se facevano commenti strani, mi assicuravo che avessero capito bene la questione. Apparentemente è un sistema che costa più tempo, ma in realtà alla fine fa risparmiare di risentire tutti più volte.

7)Un  capo/responsabile, dovrebbe sentire spesso il parere dei suoi compagni d'arme, così da tenere ampia al massimo la sua visione d'insieme e decidere con il massimo delle informazioni. Se qualcuno si lamenta perché non si è votato solo perché gli piace il concetto di votare su tutto per me è un idiota. Nel casino del live, chi coordina dovrà prendere decisioni sentendo chi può e anche se non fossero le decisioni ottimali andranno seguite, questo perché in qualsiasi evento è sempre preferibile seguire un piano d'azione organico*.
Se si elegge un capo, bisogna dargli fiducia, non esigere che ogni decisione sia sottoposta al fato.

Cool Nelle discussioni a votazione certa gente (normalmente posata e simpatica) tira fuori il peggio di se.

9) Se qualcuno viene continuamente messo in minoranza, molla lo staff. Se qualcuno viene letteralmente ignorato perché va sempre in minoranza NON deve farsene una ragione. Può essere che abbia talenti o esperienze per cui vede una questione in modo diverso (e migliore) rispetto agli altri.

10) MAI consentire al tizio carismatico di zittire/ammansire la gente, ci riesce tot volte, poi la gente si immunizza e lo manda a quel paese, o manda a quel paese lo staff.




Quando è giusto votare:

1) Quando si tratta di decisioni concettualmente  semplici, e soprattutto quando ancora non ci si conosce bene.

2)Quando le votazioni da fare sono meno di quattro.

3)Situazioni ben comprese da tutti e da tutti sentite, in cui più possibilità sono compatibili con la politica seguita dallo staff fino ad ora.

4)Quando si ha tempo e voglia di assicurarsi che la questione sia pienamente compresa da tutti. E soprattutto il peso del voto. A volte la differenza tra "a me non crea problemi se facciamo così" e "Da ora in poi  c'è l'obbligo di fare così" non viene percepita portando a risultati falsati.

5)Quando si tratta di principi fondamentali su cui basare future scelte, ma ancor di più rimando al punto 4.


* In realtà è una semplificazione, se il master in questione riceve un ordine, ha nuove informazioni e una visioni d'insieme abbastanza chiara, è giusto si comporti diversamente dagli ordini ricevuti, capire quando farlo, dipende dall'esperienza. In ogni caso se uno staffaro ignora troppo spesso le direttive di chi coordina, sbaglia.
Sembra incoerente con quanto detto sopra? Se è per questo a volte, senza alcun problema il vecchio staff su alcune cose ha votato a raffica.
Il punto è che le cose non sono mai bianche o nere e l'esperienza conta parecchio, oltre al talento personale.

N.B: Non era neppure mia intenzione neppure dire che i responsabili, capi ecc. non sono criticabili. Ma quella è una questione che merita un topic a parte.
avatar
GrifoMaster

Messaggi : 3301
Data d'iscrizione : 03.01.14

Foglio GDR
I miei personaggi: Grifo da Zenaria, Il Priore Saigorn, Il Barone Valentino La Guardia

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il falso amico del voto su tutto

Messaggio Da Oedhen il Lun Nov 30 2015, 17:41

L'unica cosa che puntualizzo, Grifo, è che è necessario parlarsi e chiarirsi spesso.
Chiarite fin da subito l'obiettivo e focalizzatevi attentamente su quello.
Sottolineare quali sono gli ambiti di lavoro di ciascuno, e definire bene il modus operandi.
Un po' come dire: io penso al bere, Gigi pensa a fare il primo, e Nicola il secondo. e Sandro i contorni. Non vogliamo mangiare troppo perchè dopo dobbiamo svuotare il magazzino. Quindi per favore cuciniamo robe leggere e possibilmente non troppo complesse.

Fatte certe premesse, le votazioni sono molto più facili.

PEr il resto sono abbastanza in linea con il tuo discorso.

Oedhen

Messaggi : 397
Data d'iscrizione : 11.01.14
Età : 32

Foglio GDR
I miei personaggi: Dottor Laudanium

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il falso amico del voto su tutto

Messaggio Da Oedhen il Lun Nov 30 2015, 18:41

Senza contare che più è numeroso lo staff, più difficile sarà organizzarsi, fare votazioni. Certo, il lavoro sarà più leggero dato che sarà smistato da più persone, ma sarà difficile distribuire il carico in modo eguale e/o in base al tempo disponibile.

Più esiguo è lo staff, più lavoro ci sarà da svolgere per i singoli, ma sarà meno difficile avere una visione d'insieme, e meno difficile trovare il tempo per riunirsi ed organizzarsi.

Nei gruppi numerosi, uno che tira le fila è molto importante. E' importante che sia esperto, che abbia una buona visione globale, che sia motivato e abbia una buona predisposizione a questo ruolo.
L'età non conta, il migliore che abbia mai avuto è stato uno di dieci anni più giovane di me. L'importante sono i requisiti sopra.

Oedhen

Messaggi : 397
Data d'iscrizione : 11.01.14
Età : 32

Foglio GDR
I miei personaggi: Dottor Laudanium

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il falso amico del voto su tutto

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum